Ultim'ora
Commenta

Cremo, allo Zini vittoria con l'Albinoleffe Finisce 2-0

Cremonese: Ravaglia, Zullo, Marconi, Bianchi, Russo, Crialese, Guglielmotti, Rosso, Brighenti, Maiorino, Benedetti
A disp: Galli, Gambaretti, Formiconi, Eguelfi, Perpetuini, Gargiulo, Djiby, Magnaghi, Ciccone, Forte. All.: Pea.

Albinoleffe: Amadori, Muchetti, Paris, Perini, Magli, Vinetot, D’Iglio, Gianola, Brega, Soncin, Danti
A disp.: Cortinovis, Nichetti, Calì, Bentley, Martino, Girardi, Kanis, Stronati. All.: Sassarini.

Arbitro: Fabio Schirru della sezione di Nichelino, con gli assistenti Marcello Rossi di Novara e Ylenia D’alia di Trapani.

Pea torna al 3-5-2 ma deve rinunciare a Briganti e schiera quindi in difesa Zullo, Russo e Marconi. 5-3-2 per l’Albinoleffe di Sassarini.

Cremonese che parte bene in attacco. Dopo 6 minuti Brighenti può reclamare per un presunto fallo in area commesso da Vinetot ma l’arbitro lascia correre. Meno di un minuto dopo arriva il vantaggio grigiorosso sugli sviluppi di una azione sulla fascia sinistra. È Crialese a mettere in mezzo un bel pallone che Brighenti non aggancia, ma arriva Bianchi dalle retrovie che calcia a colpo sicuro e insacca l’1-0.

Cremonese sempre in avanti alla ricerca del raddoppio, ci prova Brighenti ma il suo diagonale colpisce il palo, ci riesce poco dopo Marconi che devia in rete una punizione battuta da Maiorino, ma il secondo assistente alza la bandierina e l’arbitro annulla. L’Albinoleffe ci prova con Soncin ma Ravaglia non si lascia sorprendere. Alla mezz’ora cala l’intensità della partita con la Cremonese che aspetta l’avversario e gioca di rimessa, le azioni più pericolose arrivano sempre dalla sinistra dalla coppia Crialese Maiorino. E proprio Maiorino mette in difficoltà Amadori con un gran tiro, poi è la volta di Brighenti che dalla distanza calcia alto di poco. Ancora Maiorino poco dopo su punizione e Amadori in tuffo mette in angolo. Il primo tempo termina 1 a 0.

In apertura di secondo tempo, Sassarini cambia subito il numero 9 Brega e inserisce Girardi. Al 9′ anche Pea effettua la prima sostituzione inserendo Gambaretti per Zullo. Poco dopo è la volta di Forte che va a rilevare Maiorino che esce tra gli applausi del pubblico dello Zini. Sassarini risponde con Kanis per Paris e modifica l’assetto tattico in un più spregiudicato 3-4-3. Si aprono nuovi spazi per la Cremonese che al 22′ Cremonese sfiora il raddoppio con Forte che di testa colpisce la traversa. Al 32′ occasione clamorosa per i bergamaschi con Girardi di testa e Ravaglia che si supera. Ultimo cambio per Pea che toglie Benedetti e inserisce Perpetuini, ed è proprio l’ultimo entrato che va vicinissimo al raddoppio approfittando di una uscita sulla trequarti del portiere Amadori, calcia in porta da centrocampo. Ottima la sua mira ma Gianola con un gran recupero ci mette la testa e salva la sua porta. È proprio sullo scadere del tempo regolamentare il capitano mette la sua firma sulla gara e segna il quarto gol stagionale. Finisce 2-0 per la Cremonese che ritrova la vittoria allo Zini.

Maria Cristina Coppola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti