4 Commenti

Mendicante insulta cliente di un supermercato e poliziotti, denunciata

Una mendicante romena di 43 anni è stata denunciata per resistenza e oltraggio nei confronti di poliziotti intervenuti in seguito alla chiamata di una donna, importunata e insultata dalla 43enne. E’ accaduto attorno alle 11 di domenica mattina al supermercato Lidl di via Castelleone. E’ davanti all’ingresso dell’esercizio che una cliente è presa di mira dalla questuante. La polizia, allertata, ha mandato sul posto una pattuglia della Squadra volante, che ha proceduto nell’identificazione della romena e di un uomo che si trovava con lei. L’operazione si è però rivelata complessa. La mendicante, infatti, all’arrivo dei poliziotti ha fatto ingresso nel supermercato e solo successivamente gli agenti sono riusciti ad accompagnarla all’esterno, dove, però, ha prima continuato a ripetere di non capire ciò che le stava venendo detto e poi, quando le è stato spiegato che l’ostruzionismo costituisce un reato, ha iniziato a insultare gli operatori davanti a tutti. Improvvisamente ha sostenuto di essere incinta e di accusare un malore, si è accasciata ed è stata chiamata all’intervento un’ambulanza. All’arrivo dei sanitari la 43enne ha mostrato segni di ripresa e si è rialzata. Alla fine gli agenti sono riusciti identificarla – anche grazie all’intervento del figlio 24enne della mendicante che si trovava nei paraggi e che è stato identificato a sua volta – scoprendo nel passato della questuante precedenti specifici e un precedente per furto con un alias, ed è partita una denuncia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Marco Dini

    Chissà’ perche’ i romeni non capiscono mai …..ladra e’ e ladra rimane….rispedite la a casa sua non ha diritto a restare in italia

  • paolo

    Quindi l’Intervento (inutile) dell’ambulanza si può assimilare ad un codice bianco del pronto soccorso? Ergo a pagamento!

  • luciano

    Bastonatele tutte queste risorse , cosi capiscono subito la nostra lingua!

  • Sorcio Verde

    Non una, ma due risorse per l’Italia!Evviva!