Commenta

Trafficante internazionale di droga
latitante da 10 anni
arrestato in motel a Gadesco

Un trafficante di droga spagnolo, latitante da 10 anni dopo una condanna del Tribunale di Roma diventata definitiva nel 2005, è stato bloccato dalla polizia in un albergo poco fuori Cremona. L’uomo (note le iniziali: G.P.M.), classe 1954 e originario di Malaga, è stato arrestato perché deve scontare una pena di 14 anni di carcere  per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. E’ stato trovato in seguito a controlli disposti dal questore Gaetano Bonaccorso sulle strutture ricettiva di città e provincia. La Squadra volante lo ha trovato al motel Cuore di Gadesco nella notte tra il 4 e il 5 novembre. Era arrivato da poco. Nel corso del controllo i poliziotti hanno scoperto che pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura romana.

La perquisizione personale, quella nella stanza e verifiche su un camion di targa spagnola che sembra sia stato utilizzato per arrivare nel Cremonese, non hanno fatto emergere nulla. Il mezzo pesante non era parcheggiato davanti al motel ma in un capannone. La polizia ha contattato il proprietario del capannone ma anche in questo caso non è emerso nulla di irregolare. Assieme all’arrestato c’era un uomo, il proprietario del camion, classe 1973 e pure lui spagnolo, per il quale i controlli non hanno evidenziato nulla.

La vicenda è stata delineata in mattinata negli uffici della polizia dal dirigente della Squadra mobile, Nicola Lelario, e dal capo dalla Squadra volante, Vincenzo Scognamiglio. Accanto a loro, i poliziotti che hanno fatto scattare l’arresto.

Gli accertamenti sull’uomo, che secondo l’inchiesta che ha portato alla condanna si occupava di trasportare la droga (è risultato essere un autotrasportatore), non sono finiti. Al momento è nel carcere di Cà del Ferro.

© Riproduzione riservata
Commenti