Commenta

La Vanoli espugna
Capo d'Orlando: 65-69

Il rientro di Luca Vitali dà forza alla Vanoli che vince in trasferta a Capo d'Orlando per 69 a 65.

La Vanoli Cremona ha espugnato il Palafantozzi di Capo d’Orlando ottenendo una vittoria (69-65 il finale) molto importante per due motivi: uno per la corsa all’obiettivo primario della salvezza ed il secondo perché fa intravedere ai biancoblu le squadre d’alta classifica. Coach Pancotto inizia con un quintetto “robusto” comprendente capitan Luca Vitali. Dopo il primo canestro dei locali Cremona infila un parziale di 7 a 0 e si porta decisamente in testa. Cusin incappa in due falli e viene richiamato in panchina. Il giovane Laquintana sigla canestri consecutivi e Capo d’Orlando effettua il controbreak (8-0) e ristabilisce l’equilibrio 14-12 al 10’. Nel secondo periodo Nicevic sotto canestro fa valere la sua maggiore stazza ed esperienza su Gaspardo, poi qualche fallo di troppo dei cremonesi in difesa che faticano a bloccare Metreveli. La Vanoli ritrova l’affiatamento offensivo con Vitali ma da parte dei siciliani è ancora Laquintana ad andare a segno con sette punti portando i siciliani sul 31-25. Oriaki cattura parecchi rimbalzi ed il parziale all’intervallo è 33-29 per la Betaland. Bowers si mette in luce per i siciliani portandoli sul 39-32 ma è “Ogo” Adegboye ad accorciare le distanze a meno due. Una tripla per la Betaland ridà forza e si alza inaspettatamente il ritmo della gara seppure per pochi istanti con la Vanoli che si ritrova a meno otto. 54-48 al 30’. La Vanoli non si disunisce con Vitali che la dirige bene e dà sicurezza. Tuttavia al bolognese (apparso stanco) coach Pancotto preferisce sul parquet McGee (ex di turno) che insieme all ’esperto Turner ribalta la situazione e Cremona allunga 63-56. Basile colpisce con una tripla che riapre i giochi ma Cusin con freddezza dalla lunetta mantiene avanti i suoi. Un’altra tripla di Nicevic ridà speranze a Capo d’Orlando ma Washington mette il sigillo per il successo. Le 18 palle perse dal sodalizio di coach Bonuccioli si sono fatte sentire. Domenica al PalaRadi arriva la Giorgio Tesi Group Pistoia che ha iniziato il campionato alla grande.
Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti