Commenta

"Amianto, la Regione
si attivi per bonificare
la Cascina Bosco"

Il Movimento 5 Stelle Lombardia ha presentato in Regione una nuova interrogazione in tema di amianto, chiedendo la bonifica della Cascina Bosco di Cremona, “di proprietà regionale”, che “versa in stato di pericoloso degrado”.

“A seguito di una segnalazione ricevuta da Ona, l’Osservatorio nazionale amianto, e dal Comitato di Quartiere Cavatigozzi (Cremona), abbiamo presentato un’interrogazione per la bonifica dell’immobile Cascina Bosco, sito in Cremona, di proprietà di Regione Lombardia – dichiara Iolanda Nanni, consigliere regionale dei 5 Stelle -. Tale immobile, dato in gestione alla Provincia di Cremona che, a sua volta, lo ha dato in comodato d’uso ad un privato, versa in condizioni di notevole degrado, soprattutto a livello di coperture, verosimilmente in cemento amianto, come da fotografie che abbiamo allegato all’interrogazione”. Conclude Nanni: “Il Pral (Piano Regionale Amianto Lombardia) del 2005 prevedeva che, entro 10 anni dalla sua approvazione, quindi entro gennaio 2016, venisse eliminato l’amianto dal territorio lombardo. Fra i siti con priorità d’intervento di bonifica, non risulta essere presente Cascina Bosco. Considerato che lo stato di degrado dell’edificio sta destando una legittima preoccupazione dei cittadini residenti e che detto immobile è di proprietà regionale, abbiamo chiesto all’Assessore Regionale all’ambiente di conoscere sia lo stato delle coperture di amianto dell’edificio, sia di attivarsi tempestivamente per la bonifica del sito”.

L’INTERROGAZIONE COMPLETA

© Riproduzione riservata
Commenti