Commenta

Smog, da cinque giorni
polveri sottili sopra
la soglia di attenzione

Da cinque giorni le polveri sottili a Cremona sono sopra la soglia di attenzione, pari a 50 microgrammi per metro cubo, con valori che oscillano tra i 60 e gli 81 mg/m3, registrati nelle varie centraline della città.

Da cinque giorni le polveri sottili a Cremona sono sopra la soglia di attenzione, pari a 50 microgrammi per metro cubo, con valori che oscillano tra i 60 e gli 81 mg/m3, registrati nelle varie centraline della città. Numeri simili, peraltro, in questi giorni hanno riguardato anche le Pm2,5, ancora più insidiose in quanto maggiormente sottili. Dati che sono il risultato forse di un autunno decisamente poco piovoso, ma anche la prova del fatto che il problema delle Pm10 è ancora ben lontano dall’essere risolto.

Insomma, probabilmente non bastano le misure antismog stabilite dalla Regione: secondo il Piano regionale, per Cremona e i Comuni di cintura (oltre agli agglomerati di Milano, Brescia e Bergamo, capoluoghi di provincia della bassa pianura Pavia, Lodi e Mantova e relativi Comuni di cintura) il fermo della circolazione dal 15 ottobre 2015 al 15 aprile 2016, è in vigore dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 per i seguenti veicoli: autoveicoli ad accensione comandata (benzina) non omologati ai sensi della direttiva 91/441/Cee e successive (veicoli detti “Euro 0 benzina”); autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) omologati ai sensi della direttiva 91/542/Cee, o 96/1/Cee, riga B, oppure omologati ai sensi delle direttive da 94/12/Cee a 96/69/Ce ovvero 98/77/Ce (Euro 0, Euro 1, Euro 2 diesel).

Del resto l’ultimo rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente (Aea) evidenzia come la Pianura Padana sia la zona più colpita, con Brescia, Monza, Milano, ma anche Torino, che oltrepassano il limite fissato a livello Ue di una concentrazione media annua di 25 microgrammi per metro cubo d’aria. Impietosa, per Cremona, la classifica di Legambiente dei capoluoghi più inquinati (dati 2014). Con 71 giorni di superamento, a parimerito con Lodi, la nostra provincia si colloca infatti al 4 posto.

© Riproduzione riservata
Commenti