3 Commenti

Raccolta differenziata e decoro
urbano: prosegue lo sforzo
per migliorare il servizio

In vista delle festività natalizie particolare attenzione sarà rivolta alle attività commerciali incrementando i giri per la raccolta della carta e dei cartoni, nonché dell'indifferenziata, verificandone puntualmente l'andamento.

Grazie alla presenza costante degli agenti ambientali, all’attività di controllo e ai frequenti passaggi programmati dal gestore, la sfida rappresentata dalla Festa del Torrone, con i suoi 300mila visitatori, si può dire vinta per quanto riguarda il decoro e la raccolta rifiuti. 56 i contenitori posizionati durante l’anteprima, ben 123 invece nell’ultimo fine settimana, 300 le ore spese complessivamente per provvedere alla pulizia.

Ora, in vista delle festività natalizie, particolare attenzione sarà rivolta alle attività commerciali incrementando i giri per la raccolta della carta e dei cartoni, nonché dell’indifferenziata, verificandone puntualmente l’andamento. L’obiettivo, anche in questo caso, è assicurare che la città si presenti al meglio sotto il profilo del decoro urbano.

Questo uno degli aspetti affrontati nel corso della riunione della cabina di regia incaricata di monitorare l’andamento della raccolta differenziata porta a porta, riunitasi nel pomeriggio, presenti, tra gli altri, l’assessore alla Salute e al Territorio Alessia Manfredini, il direttore di Linea Gestioni Primo Podestà, Giovanni Damiani, dirigente del Servizio di Nettezza Urbana di Linea Gestioni, e Cinzia Vuoto, responsabile del Servizio Ambiente ed Ecologia del Comune di Cremona.

Per quanto riguarda gli scarti vegetali, dal 6 dicembre prossimo al 15 marzo 2016, un giorno la settimana, sarà a disposizione dei cittadini un apposito cassone. Nel dettaglio, sabato e domenica a Cavatigozzi (via Gaetani) e al Maristella (via Corazzini); il lunedì a Bagnara (via Vairani) e al Cambonino (via Busin); il martedì allo Zaist (via Caprera) e a S. Felice  (via Caudana); il mercoledì all’ Incrociatello (via Val Toce) e a S. Felice (via Tartesio); il giovedì a Borgo Loreto (via Bargoni) e a S. Savino, infine il venerdì al quartiere Po e al Boschetto.

Sempre per agevolare gli utenti, da due settimane è già a disposizione anche all’isola di prossimità nell’ex mercato ortofrutticolo (via dell’Annona) che va ad aggiungersi alla piattaforma di San Rocco (via Carpenella). Si ricorda inoltre che, per l’eliminazione degli scarti vegetali, può essere utile ricorrere anche al compostaggio domestico. E’ possibile richiedere i compostori al gestore e quindi riceverli gratuitamente. Prosegue nel frattempo a ritmo serrato la raccolta e lo spazzamento delle foglie da parte degli addetti così da completare in tempi brevi la pulizia di marciapiedi e aree di sosta.

Per contrastare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti, andato a buon fine l’intervento di via Vulpariolo, il Comune e il gestore sono impegnati a risolvere la situazione al Cambonino anche attraverso il coinvolgimento dell’ALER. E’ prevista inoltre un’ulteriore distribuzione di materiale informativo in lingua straniera.

In merito alla situazione dei rifiuti nei cestini lungo strade cittadine, abitudine purtroppo non nuova e dovuta a scarso senso civico, durante la riunione della cabina di regia è stato deciso di rafforzare i controlli, affidati  agli agenti ambientali e alle GEV (Guardie Ecologiche Volontarie), che applicheranno le sanzioni previste dalla normativa vigente.

Da segnalare infine che, già nei prossimi giorni, saranno disponibili sul sito del Comune le informazioni riguardanti il recupero del servizio di raccolta porta a porta durante le festività di dicembre 2015 e gennaio 2016.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Soliti annunci calati dall’alto per intortare i cittadini sudditi, che però si sono stufati di fare slalom tra i bidoni di vari colori depositati ovunque.

    • Italiana

      Ma possibile che non vada mai bene niente???

      • Sorcio Verde

        Scusa, hai le tessere del PD sugli occhi?
        Bidoni ovunque, cestini pieni di qualunque cosa e gente esasperata che scarica (incivilmente) i sacchi nelle periferie o nei comuni limitrofi.
        A te sembra bello?
        Se ti piace una città così….goditi gli eccelsi amministratori che abbiamo, mentre a me tutto questo non piace e me ne lamento!