Commenta

Giubileo, il 13 dicembre
si aprirà a Cremona
la Porta della Misericordia

Nel giorno dell’Immacolata il Papa ha inaugurato ufficialmente a Roma l’Anno della Misericordia, dopo l’anteprima giubilare del 29 novembre a Bangui, mentre la prossima domenica l’Anno giubilare sarà aperto in tutte le diocesi del mondo. A Cremona, dalle 16 del 13 dicembre, dalla chiesa di Santa Maria Maddalena, in via XI Febbraio, a Cremona, partirà la processione verso la Cattedrale, dove il vescovo Dante Lafranconi aprirà la Porta della Misericordia, quella del transetto meridionale, affacciato su piazza Sant’Antonio Maria Zaccaria, l’unica porta santa in diocesi – su cui è già stato posizionato il simbolo che indica la Porta della Misericordia – secondo le disposizioni di Roma.

In contemporanea si terranno in diocesi le celebrazioni di inizio Anno giubilare nelle altre tre chiese giubilari, tutte dedicate alla Madonna. Alle 16 al Santuario S. Maria del Fonte di Caravaggio (presieduta dal vicario generale, mons. Mario Marchesi) e al Santuario della Misericordia di Castelleone (presieduta dal delegato episcopale per il clero, mons. Mario Barbieri). Alle 17 al Santuario della Fontana di Casalmaggiore (presieduta dal delegato per la Pastorale, don Irvano Maglia). È stata disposta la sospensione delle Messe vespertine del 13 dicembre a Cremona, Caravaggio, Castelleone e Casalmaggiore.

L’Anno giubilare si concluderà nella solennità liturgica di Gesù Cristo Signore dell’universo, il 20 novembre 2016: a livello diocesano avverrà invece domenica 13 novembre, giorno in cui cade anche la solennità di Sant’Omobono, patrono della città e della diocesi di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti