Un commento

Oltre il 10% delle imprese
in provincia di Cremona
è a guida straniera

In provincia di Cremona le imprese straniere arrivano a pesare oltre il 10% sul totale. Il territorio cremonese si piazza così nella parte alta della graduatoria italiana per incidenza di attività guidate da cittadini di altre nazioni. Emerge da un’elaborazione di Unioncamere su dati Registro imprese aggiornati al 30 settembre di quest’anno, secondo cui è la provincia di Prato ad avere l’incidenza più elevata, pari al 26,2% (8796 imprese straniere), seguita dalle province di Trieste (15,1%) e Firenze (14,8). In provincia di Cremona l’incidenza è del 10,2%, percentuale raggiunta con 3047 imprese guidate da stranieri. In coda Taranto (3%), Potenza (3,2%) e Oristano (3,3%).

Imprese

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Se sono imprese come quelle Prato, sarà il caso di controllarle allora!