Commenta

Tasi, ritardi nel
recapito dei bollettini:
ecco come fare

L'amministrazione precisa che "il ritardo nella consegna non è attribuibile al Comune di Cremona".

A seguito delle segnalazione pervenute all’Ufficio Entrate del Comune di Cremona di mancato recapito del modulo pre-compilato per il versamento del saldo Tasi 2015, la cui scadenza è il 16 dicembre prossimo, l’amministrazione precisa che “il ritardo nella consegna non è attribuibile al Comune di Cremona che, a mezzo del concessionario del servizio di riscossione R.T.I. ICA/Abaco, ha affidato i moduli di versamento saldo Tasi 2015, per la relativa spedizione, con congruo anticipo”.

“Per ovviare al disagio, di cui ci scusiamo ugualmente, si informano i contribuenti interessati che è possibile recarsi presso gli uffici del Servizio Entrate – via Geromini, 7 – primo piano, per richiedere la ristampa del modello F24 – continuano dal Comune. “In alternativa, il conteggio di quanto dovuto e la stampa del modello F24, possono essere effettuati utilizzando il calcolo on-line disponibile sul sito internet www.comune.cremona.it (nella Sezione Servizi on line). Inoltre è attivo un servizio di assistenza telefonica per informazioni generali al numero 0372 407310”.

© Riproduzione riservata
Commenti