Commenta

Deputati e senatori al lavoro:
a Cinzia Fontana medaglia
d'oro per le presenze

cinzia-fontana

Fontana

Più presente non significa anche più produttivo. Dal dossier dell’associazione Openpolis sulla produttività di deputati e senatori, anticipato da l’Espresso, risulta spesso il contrario. Lo studio – che nello specifico calcola la capacità di incidere sulla vita legislativa sulla base del lavoro svolto, ovvero la presentazione di progetti di legge, emendamenti approvati, proposte depositate, non lascia scampo ai presenzialisti. Un nome fra tutti a livello nazionale Daniela Santanchè che con 26,7% di presenze in aula, pur essendo volto fisso nei salotti tv, è agli ultimi posti della classifica, 619esima su 630 deputati.

Guardando ai nostri parlamentari, la medaglia d’oro spetta senza dubbio a Cinzia Fontana, onorevole cremasca del Pd, che da quando è a Montecitorio non è mancata nemmeno a una delle oltre 14mila votazioni elettroniche in aula. Mai un’assenza o un ritardo. Per questo si guadagna di certo il primo posto tra gli stakanovisti. Ma sul fronte produttività si posiziona soltanto 408esima.

Decisamente meglio il punteggio di Silvana Comaroli, in senato dal 2013, settima tra le donne parlamentari, 29esima nella classifica generale, con un indice di produttivita del 331%.

Guardando ai gruppi parlamentari, i primi della classe sono quelli della Lega, gli ultimi di Forza Italia e del Pdl. E nella top ten della produttività l’80per cento dei deputati sono dell’opposizione.

Michela Cotelli

© Riproduzione riservata
Commenti