Commenta

Smog, allarme rientrato
Altro giorno con valori
sotto il livello limite

Grazie al tempo instabile che ha consentito condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti, anche ieri, secondo gli ultimi dati Arpa, le concentrazioni di PM10 si sono mantenute sotto il valore limite giornaliero di 50 µg/m³ in tutte le stazioni  della Lombardia.

Dai dati della rete di monitoraggio della qualità dell’aria di ARPA Lombardia si rileva che le concentrazioni di PM10 a Milano si sono attestate tra 33 e 39 μg/m³. Buona la situazione anche negli altri capoluoghi,  dove le concentrazioni massime di PM10 registrate  sono risultate a Bergamo di  39 µg/m³, a Brescia  40 µg/m³, a Monza  42 µg/m³, a Como 41 µg/m³ , a Varese  30 µg/m³, a Lecco 31 µg/m³, a Sondrio  31 µg/m³  a Mantova 45 µg/m³ ,  a Pavia  26 µg/m³, a Lodi  32 µg/m³ e a Cremona 37 µg/m³. Da qui la decisione del Comune di revocare l’ordinanza emessa per contrastare l’emergenza smog, decisione che sarà formalizzata nelle prossime ore.

Fino al primo pomeriggio di oggi, proseguiranno le deboli precipitazioni in corso dovute al passaggio di una veloce perturbazione.
Per i prossimi giorni il Servizio Meteorologico regionale dell’Agenzia prevede tempo variabile, con precipitazioni che tenderanno a interessare solo Alpi e Prealpi e occasionali rinforzi del vento in pianura.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti