Cronaca
Commenta6

Caos davanti al Carrefour: una ventina di stranieri tira bottiglie, arriva la polizia

Una notte movimentata in piazza Lodi e presso il Carrefour lì vicino, che ha portato alla denuncia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale di un 24enne del Mali, richiedente asilo ospite della Casa dell'accoglienza, da poco arrivato a Cremona.

Una notte movimentata in piazza Lodi e presso il Carrefour lì vicino, che ha portato alla denuncia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale di un 24enne del Mali, richiedente asilo ospite della Casa dell’accoglienza, da poco arrivato a Cremona.

I fatti risalgono alla tarda serata di sabato quando, intorno alle 23.30, gli uomini della Volante sono stati chiamati per intervenire in zona, dove un nutrito gruppo di persone stava facendo schiamazzi e lanciando bottiglie ai passanti, ad altezza d’uomo. Insieme alla polizia, come rinforzo sono intervenuti anche i Carabinieri di Cremona. All’arrivo degli agenti però il gruppo di persone, una ventina fuori dal supermercato e circa altrettante all’interno, si è disperso.

Sul marciapiede è rimasto solo un ragazzo in evidente stato di ubriachezza, che alla vista della polizia ha iniziato ad assumere un atteggiamento provocatorio e aggressivo, colpendo anche un agente e rifiutandosi di esibire i propri documenti. Il giovane è stato quindi portato in questura, dove è stata chiamata anche un’ambulanza perché venisse medicato (prognosi di sette giorni per trauma cranico e contusioni dovuti all’abuso etilico). Il 118 ha soccorso anche il poliziotto che era stato colpito. Il giovane, dopo essere stato identificato, è stato allontanato.

© Riproduzione riservata
Commenti