Commenta

'M'illumino di meno'
quest'anno regala un giorno
di bike sharing gratis

Anche Cremona si “illumina di meno”. La Giunta ha infatti accolto la proposta degli assessori all’Ambiente e alla Mobilità Alessia Manfredini e all’Istruzione Maura Ruggeri di aderire all’iniziativa M’illumino di Meno, la nota campagna radiofonica sul risparmio energetico lanciata dalla trasmissione Caterpillar, in onda su Radio 2, in programma venerdì 19 febbraio.

L’edizione di quest’anno si caratterizza per la sensibilizzazione verso la mobilità sostenibile, anche grazie alla campagna “Bike the Nobel” con la quale la bicicletta viene candidata al Premio Nobel per la Pace. L’obiettivo è promuovere ed incrementare l’uso di mezzi alternativi per gli spostamenti in città. Da qui l’invito a tutte le scuole di ogni ordine e grado perché  gli alunni, il 19 febbraio, si rechino a scuola a piedi, in bicicletta oppure usando i mezzi pubblici. Ogni singola classe potrà inoltre aderire all’iniziativa spegnendo le luci e gli strumenti non indispensabili.

“Aderendo a ‘M’illumino di meno’ – dichiara l’assessore Alessia Manfredini – proseguiamo il percorso di sensibilizzazione intrapreso sul fronte  della razionalizzazione dei consumi per dare un tangibile contribuito alla diffusione di una maggior consapevolezza sulle conseguenze del consumo indiscriminato di energia, invitando alla riduzione degli sprechi, ponendo l’attenzione alle fonti alternative e sui benefici che possono derivare all’ambiente dall’uso di biciclette e mezzi pubblici per gli spostamenti”.

“Si tratta di un momento di sensibilizzazione importante – aggiunge la vice sindaco Maura Ruggeri – in quanto giovani e giovanissimi possono rendersi conto che utilizzare mezzi alternativi per il loro spostamenti contribuisce a ridurre le emissioni inquinanti delle automobili e a rendere meno pericolosa l’entrata e l’uscita da scuola. Ma non solo, ha una funzione educativa straordinaria: aiuta a socializzare, a conoscere elementi essenziali di educazione stradale, a conoscere l’ambiente urbano in cui si vive e a rispettarlo”.

Il 19 febbraio, oltre allo spegnimento delle luci artistiche di piazza del Comune e di piazza Stradivari, di quelle di Palazzo comunale e dei Musei civici da parte del gestore Aem,  dal momento che questa edizione è dedicata alla mobilità sostenibile, ci sarà la possibilità dell’utilizzo gratuito per un giorno del servizio di bike-sharing. Grazie alla collaborazione di BicinCittà sarà possibile usufruire gratis del servizio in tutte le otto postazioni presenti a Cremona.

Sarà inoltre attivata una campagna informativa in tutti gli uffici comunali e sul sito del Comune di Cremona per sensibilizzare alla riduzione dei consumi con la pubblicazione della Guida per le buone abitudini ambientali. L’invito rivolto anche a cittadini e scuole è  di spegnere le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili. Infine, la proposta ai gestori di bar e ristoranti di organizzare cene ed happy hour a lume di candela ed ai negozianti a ridurre sensibilmente l’illuminazione di tutte o alcune vetrine. Quest’anno sarà infine coinvolta anche KM S.p.A, nell’ambito del trasporto pubblico locale, perché vengano spenti per alcuni minuti le luci e i dispositivi del Centro Servizi e nei depositi degli autobus.

M’Illumino di meno di Radio2 è giunta alla sua dodicesima edizione e “spegne” simbolicamente ogni anno tutt’Italia e mezza Europa. Per l’edizione 2016 ha invitato gli aderenti a concentrare in un’intera giornata tutte le azioni virtuose di razionalizzazione dei consumi, promuovendo la riflessione sul tema dello spreco di energia e della mobilità sostenibile.  Questo spreco si può evitare con interventi strutturali, ma anche con semplici accorgimenti, che ogni singolo individuo può mettere in pratica come la coibentazione, l’uso di fonti rinnovabili, il ricorso a mezzi di trasporto meno impattanti sull’ambiente, l’attenzione a disattivare gli apparecchi elettronici che non si stanno utilizzano.

© Riproduzione riservata
Commenti