Commenta

Altra anziana truffata
'Sono tecnico dell'acqua'
Colpo da 10mila euro

di Michele Ferro

Si è presentato dicendo di essere un tecnico incaricato di verificare le utenze dell’acqua ma una volta in casa ha messo le mani su gioielli, oro e anche sulle chiavi dell’abitazione della vittima della truffa. Un colpo da diverse migliaia di euro. Una decina, secondo una prima quantificazione del bottino. E’ accaduto martedì mattina, attorno alle 9,45. Nel mirino del truffatore è finita un’anziana dello Zaist, nell’area di via Cavallara.

Con una pettorina colorata, simile a quelle utilizzati dai veri tecnici, il sedicente addetto dell’acqua ha suonato il campanello. Con modi gentili ha chiesto di farsi aprire per verificare il corretto funzionamento delle tubature. Sfruttando la disponibilità della padrona di casa, una 70enne, si è aggirato per le stanze dell’abitazione senza insospettire. E alla fine è riuscito ad arraffare gli oggetti preziosi che si trovavano in un cassetto.

La vittima del raggiro si è resa conto di essere caduta in trappola poco dopo e si è attivata per una denuncia ai carabinieri. Secondo una testimonianza l’uomo aveva un complice che aspettava nei paraggi in macchina, mezzo sul quale il truffatore pare sia salito a bordo per una rapida fuga dopo il colpo.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti