Commenta

La Cremonese perde
2-0 contro Pordenone

foto Sessa

Cremonese – Pordenone 0-2

Finisce 0-2 la partita casalinga della Cremonese contro Pordenone. Una Cremonese che parte subito forte per cercare di scrollarsi di dosso il ricordo della trasferta di Salò. Rossitto conferma il 4-3-3 con Pesce davanti alla difesa e Maiorino e Sansovini, recuperati, al fianco di Brighenti. Al primo tentativo di affondo della Cremonese, Brighenti viene atterrato al limite dell’area ma per l’arbitro non c’è fallo. Poco dopo cross dalla sinistra di Maiorino per Scarsella che di testa mette alto. Poi è la volta di Sansovini che scheggia la traversa. Una Cremonese che tiene il pallino del gioco e strappa applausi. Al 21′ arriva la prima occasione per il Pordenone con Mandorlini che impegna Ravaglia. La Cremonese si lascia schiacciare nella sua metà campo e arriva il vantaggio del Pordenone con Cattaneo. Problemi fisici per Briganti che deve lasciare il campo per Russo. La Cremonese cerca di andare in avanti ma non trova l’affondo giusto, in pieno recupero Bianco commette fallo in area su Strizzolo e l’arbitro concede il rigore. Dal dischetto Stefani sigla il raddoppio, risultato che non cambia nel secondo tempo. Espulsi sul finale sia Magnaghi che Suciu quest’ultimo per somma di ammonizioni.

M.Cristina Coppola

LE FORMAZIONI. Cremonese: Ravaglia, Gambaretti, Bianco, Pesce, Briganti, Marconi, Scarsella, Suciu, Brighenti, Sansovini, Maiorino
A disp.: Aiolfi, Guglielmotti, Bianchi, Russo, Zullo, Ciccone, Magnaghi, Rosso, Pacilli, Formiconi, Ciccone
All. Rossitto

Pordenone: Tomei, Boniotti, Martin, Stefani, Pasa, Mandorlini, Berrettoni, Pederzoli, Cattaneo, Buratto, Strizzolo
A disp.: De Toni, Parpinel, Castelletto, Berardi, Ingegneri, Ramadani, Martignago, Valente, Cosner
All. Tedino

Arbitro della gara Lorenzo Bertani della sezione di Pisa con gli assistenti Giampiero Urselli di Taranto e Stefano Viola di Bari.

pordenone dentro1 pordenone rossitto dentro pordenone secondo gol - dentro

© Riproduzione riservata
Commenti