4 Commenti

Cremona-Mantova sempre
più vicina: Pastacci nominato
nel Cda di Stradivaria

La realizzazione dell’autostrada Cremona-Mantova si fa più concreta: si evince dai movimenti politici che fervono intorno alla società Stradivaria e a questa direttrice, di cui la società ha la concessione. Nel cda, infatti, è stato nominato in questi giorni il presidente della provincia di Mantova, Alessandro Pastacci, segnalato dai presidenti delle Province di Cremona e di Brescia. L’interesse del capoluogo virgiliano nella società è proprio legata all’ipotesi di costruzione dell’autostrada, che si fa sempre più concreto. Stradivaria rappresenta di fatto il braccio operativo di Centropadane. L’incarico del neoeletto durerà fino alla fine del mandato del Cda, nell’aprile del 2017.

“Il mio ingresso nel cda di Stradivaria è un’attuazione della collaborazione tra le tre province sulle grosse infrastrutture” ha dichiarato pastacci durante un’intervista alla Gazzetta di Mantova. Una soluzione cheva a compensare il fatto che Mantova non è socia di Centropadane. “In questo modo Mantova potrà svolgere un ruolo attivo nella società che realizzerà l’autostrada che ha già ricevuto il via libera della Regione che la inserisce tra le opere strategiche” ha detto ancora Pastacci alla Gazzetta. “In questo modo potremo seguire direttamente lo stato d’avanzamento dell’infrastruttura, avremo voce in capitolo. Un coinvolgimento che ha un significato ancora maggiore in vista dell’istituzione futura dell’Area vasta che, probabilmente, unirà Mantova e Cremona”.

Il Cda di Stradivaria, peraltro, si è svolto proprio il 24 febbraio. Durante la riunione si è parlato del progetto per la realizzazione dell’autostrada, che è stato ora consegnato alla Regione. Una variante che ne riduce i costi del 22% (da 1.083 a 840 milioni), con la modifica di alcune caratteristiche tecniche e dei materiali, un cambio del tracciato (all’altezza diTorre de’ Picenardi), un cambio del tracciato sul mantovano e alcuni interventi sui caselli.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • U6o

    Speriam sia la volta buona…

  • Marco

    Dopo gli ottimi successi di BreBeMi e Tem, solo gli stolti e i peggiori affaristi possono sostenere questa ennesima mostruosità.

    No CR-MN.

  • ale

    “Quando l’ultimo albero sarà stato abbattuto, l’ultimo fiume avvelenato, l’ultimo pesce pescato, l’ultimo animale libero ucciso. Vi accorgerete… che non si può mangiare il denaro…( e tanto meno il cemento )”
    STOP CEMENTIFICAZIONE !!!

  • Chiarezza

    NO alla CR-MN!!!!
    Basta allo sfruttamento insensato del territorio!