Commenta

Tre giorni di pioggia
e vento ma niente danni
Resta lo stato di allerta

Continua il maltempo sul cremonese: nella notte tra domenica e lunedì, Vigili del Fuoco impegnati per rimozione di rami caduti in zona via Acquaviva (Cavatigozzi) e in prossimità del ponte su Po, oltre che a Grumello. Resta confermata l'allerta meteo. Aria ripulita: pm10 a 11 microgrammi in piazza Cadorna.

Continua il maltempo,  ed ancora la protezione civile regionale non ha revocato l’avviso di ‘moderata criticità’. Dopo tre giorni di pioggia quasi ininterrotta su Cremona e provincia, però fortunatamente non si sono verificate vere situazioni di emergenza. Nella giornata di domenica non ci sono stati interventi dei Vigili del Fuoco per allagamenti di strade o scantinati, il tipo di rischio più frequente in situazioni meteo simili. Nella notte tra domenica e lunedì, solo qualche intervento per rimozione di rami caduti in zona via Acquaviva (Cavatigozzi) e in prossimità del ponte su Po, oltre che a Grumello Cremonese.

Se la pioggia incessante procura qualche disagio, in compenso porta con sè un netto miglioramento della qualità dell’aria: 11 microgrammi al metro cubo la concentrazione media di pm10 rilevata ieri, 28 febbraio, dalla centralina di piazza Cadorna, quella che di solito mostra i risultati peggiori. Una situazione positiva che, tra alti e bassi, sta perdurando da una decina di giorni, un vero record dopo il pessimo inverno 2015.

Le previsioni meteo di Arpa Lombardia danno per oggi, lunedi 29 febbraio, ancora molto nuvoloso o coperto. Dal tardo pomeriggio-sera nuvolosità in attenuazione sui settori occidentali. Dalla metà del pomeriggio anche le precipitazioni dovrebbero attenuarsi a partire da ovest. Per domani primo marzo, invece la situazione dovrebbe decisamente cambiare, con poche nuvole e assenza di precipitazioni.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti