Un commento

Bevevano alcolici in piazza
Roma, stranieri multati:
è stretta sui controlli

Da oggi nell’ex casetta del custode ai giardini pubblici Giovanni Paolo II è stato attivato un ulteriore presidio per la sicurezza urbana e prevenzione nel centro cittadino. L’iniziativa è ad opera della Polizia Municipale.

Stretta dei controlli della Polizia Municipale su pizza Roma, dove recentemente si sono verificati alcuni atti vandalici e fatti violenti. Le telecamere posizionate nella storica piazza cittadina sono infatti ora presidiate costantemente da un vigile, che monitora in tempo reale quanto sta accadendo, per mandare una pattuglia in caso di problemi. Come è successo oggi, quando sono stati notati degli stranieri che consumavano bevande alcoliche sulle panchine della piazza, dove invece vige il divieto di consumare alcolici. Immediatamente è stata inviata una pattuglia sul posto che ha provveduto a sanzionare i soggetti in questione e ad allontanarli dalla piazza.

Ma c’è di più: da oggi nell’ex casetta del custode ai giardini pubblici Giovanni Paolo II è stato attivato un ulteriore presidio per la sicurezza urbana e prevenzione nel centro cittadino. L’iniziativa è ad opera della Polizia Municipale. “Un progetto pensato da tempo che oggi prende forma – il commento dell’assessore alla Città vivibile e Rigenerazione urbana Barbara Manfredini durante il sopralluogo effettuato nel pomeriggio con il Comandante della Polizia Locale Pierluigi Sforza e il vice comandante Roberto Ferrari -. Un presidio su un punto nevralgico della città, di interesse per la prevenzione e per la vivibilità”.

Lo spazio, durante il giorno, sarà un punto strategico per l’attività del vigile di quartiere del Comparto centro, Alberto Guerrini che qui fra l’altro, al venerdì dalle 17 alle 18, a partire dal 4 marzo, sarà a disposizione della cittadinanza per il punto di ascolto, iniziativa condotta dalla Polizia Locale in sinergia con i Comitati di quartiere per raccogliere segnalazioni su sicurezza urbana, stradale e convivenza civile ed anche per la presa in carico delle problematiche dei singoli cittadini.

Il presidio del vigile di quartiere alla casetta di piazza Roma fa parte della complessiva azione dell’Amministrazione a favore della sicurezza e della prevenzione che comprende, oltre all’aumento di agenti e di mezzi, anche l’incremento del numero di preposti al controllo in tempo reale degli apparati di videosorveglianza presso la Centrale operativa di piazza Libertà, servizio quest’ultimo che sta già dando risultati molto concreti anche in termini di ausilio all’attività di polizia giudiziaria.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Sorcio Verde

    Perché sono sempre coinvolti stranieri? Chissà poi cosa ci faranno con quelle sanzioni….