Ultim'ora
Commenta

Play off, venerdì sera
la Pomì si gioca il tutto
per tutto contro Bergamo

Pomì Casalmaggiore – Foppapedretti Bergamo
Venerdì 15 aprile, ore 20.30, PalaRadi Cremona

Casalmaggiore: 1 Bacchi, 3 Lloyd, 5 Sirressi, 6 Cecchetto, 7 Ferrara, 8 Gibbemeyer, 10 Cambi, 12 Piccinini, 13 Olivotto, 14 Kozuch, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi, 18 Matuszkova. All. Barbolini, vice Bolzoni.

Bergamo: 1 Mori, 4 Plak, 5 Frigo, 6 Gennari, 7 Cardullo, 9 Aelbrecht, 10 Paggi, 13 Barun-Susnjar, 14 Lo Bianco, 15 Durisic, 16 Mambelli, 17 Sylla. All. Lavarini, vice Angelini.

Arbitri: Goitre-Braico.

Meno di una settimana dopo le fatiche di Champions League, la Pomì Casalmaggiore si trova ad affrontare un’altra “finale”. Nuove emozioni attendono i tifosi del PalaRadi: con Foppapedretti Bergamo – nella Gara 2 dei quarti di finale – dopo la sconfitta di mercoledì sera, le rosa non possono infatti perdere, pena l’esclusione dai Play Off Scudetto. La situazione può essere letta anche da un altro punto di vista: due erano le partite che Casalmaggiore doveva vincere contro Bergamo, per continuare la sua corsa nel massimo campionato italiano, e due rimangono; col vantaggio di poter giocare questi due match in casa: l’eventuale partita di spareggio sarà infatti lunedì 18 aprile alle 20.30 sempre a Cremona.

In Gara 1, come noto, Casalmaggiore ha subito una netta sconfitta 3-0 al PalaNorda di Bergamo. Le orobiche sono parse più determinate ed in palla; ma anche in questo caso il risultato va interpretato: Foppapedretti veniva da una settimana di riposo, dedicata unicamente alla preparazione della serie con Casalmaggiore; mentre la Pomì era reduce dalle fatiche di Champions (due partite di altissimo livello disputate in due giorni consecutivi, senza contare l’inevitabile difficoltà di riadattarsi alla quotidianità dopo il trionfo europeo). Bergamo ha dimostrato di essere squadra in forma e ben attrezzata. Ma le rosa, quando costrette a vincere, hanno più volte dimostrato di saper dare il meglio.

© Riproduzione riservata
Commenti