2 Commenti

Commercianti a muso duro
contro la Giunta: 'Riaprire
la Ztl tutto il giorno'

Doveva essere la presentazione dei “Giovedì d ‘estate” e delle “Invasioni botaniche” all’amministrazione comunale e a tutti i negozianti del centro. Invece la riunione di martedì sera in Camera di Commercio è stato il momento di confronto (anche duro) tra commercianti e il sindaco Galimberti e l’assessore Barbara Manfredini. A inzio serata Galimberti ha preso la parola per promuovere le iniziative culturali 2016 in città: ma i numerosi esercenti presenti non hanno perso l’occasione per sollevare le problematiche che, da sempre, affliggono il commercio del centro di Cremona.

In tanti hanno manifestato il dissenso alla nuova Ztl voluta dalla giunta ma il sindaco ha avuto la risposta pronta (e decisa): “Partendo dai dati positivi dell’alta rotazione dei parcheggi, la zona a traffico limitato non si cambia”. E proprio in tema Ztl i commercianti, guidati da Paolo Regina (Confcommercio) e Eugenio Marchesi (Botteghe del Centro), si sono dimostrati compatti nel chiedere che il centro città fosse attraversabile dalle auto 24 h su 24 (facendo riferimento al varco di Piazza Roma): ma l’amminstrazione ha escluso questa ipotesi, dando come risposta concreta una rigenerazione urbana 2016 (di circa 60 eventi) che partirà a maggio per conlcludersi a ottobre, con orari compatibili all’apertura dei negozi.

Il sindaco è stato poi attaccato sulle condizioni dell’arredo urbano di Cremona ma anche qui Galimberti ha ribadito come la sua giunta si stia impegnando per la messa a nuovo di alcuni arredi, come le panchine ai giardini pubblici e presto anche i cestini del centro.“Un confronto inaspettato ma positivo” ha detto Marchesi, a cui è andato il compito, solo dopo le 23, di presentare “Le invasioni botaniche” e “I giovedi d’estate”. Prima Confcommercio ha illustrato i dettagli di un applicazione per smartphone che serve in primis ai commercianti per restare aggiornati sugli eventi in città per capire e coordinare le aperture.

Federica Bandirali

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pendolarestanco

    i commercianti cremonesi sono senza pudore: quando talvolta faccio leggere le richieste riportate sui siti web in ufficio (lavoro a milano) molti dei commenti sono irripetibili…verso i commercianti. è come dire che si vorrebbe il passaggio libero a milano in corso vittorio emanuele, a torino in via garibaldi, a mantova in piazza mantegna, etc etc.
    dopo il parcheggio voluto dai commercianti in piazza marconi (o ci siamo già dimenticati degli ammirevoli sponsor del “buco”?) lor signori vorrebbero tornare a parcheggiare in piazza duomo?

  • me

    ..e tra l’altro mi sembra che non si siano incatenati quando hanno aperto centri commerciali, generalmente meno cari dei commercianti del centro….abbassate i prezzi e vedrete che non ci sarà bisogno di aprire la ztl!