2 Commenti

Quattro nuove ciclabili
sul territorio: approvato
finanziamento regionale

Tutti i progetti rispondenti al bando presentati dal Comune di Cremona sulla realizzazione di nuove piste ciclabili sono stati ammessi al finanziamento regionale. Si tratta  della Pista 5 “Migliaro – via Bergamo – via Filzi”, della Pista 7 “via Brescia”, della Pista 9 “via Mantova” e della Pista 18 “Ring Interno – viale T. Trieste”.  Il costo complessivo delle opere è di 2.300.000 di cui sarà finanziato il 50% dalla Regione.

La graduatoria dei progetti ritenuti ammissibili nell’ambito del Programma Operativo Regionale Fesr 2014-2020 (Misura Mobilità ciclistica) è stata pubblicata oggi sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia.

“E’ una bella notizia – commenta l’assessore alla Mobilità Alessia Manfredini – Sono felice del riconoscimento regionale, segnale che gli Uffici tecnici hanno operato bene predisponendo progetti completi. Ora bisognerà proseguire con la progettazione e attuare tutti gli adempimenti necessari per poter arrivare in tempi brevi alla conclusione del procedimento con la concertazione in Regione Lombardia e l’individuazione dei fondi necessari nel bilancio comunale dentro un piano di priorità”.

“La strada intrapresa con la redazione del Biciplan – commenta il consigliere comunale Filippo Bonali – sta cominciando a dare i primi frutti. Quando si cercano finanziamenti e ci si presenta con un piano organico, con una visione complessiva della mobilità, sicuramente contribuisce a far comprendere la bontà del progetto”.

“Ancora una volta Regione Lombardia si dimostra attenta nella volorizzazione del nostro territorio attraverso lo stanziamento di fonti per la realizzazione di un progetto per la mobilità ciclistica di grande importanza.” ha commentato il consigliere di Lombardia Popolare e presidente della Commissione Affari Istituzionali, Carlo Malvezzi. “Ora si apre la fase negoziale tra Regione Lombaria e il Comune per la verifica della sussistenza degli impegni. Dopo questa verrà effettuato il definitivo stanziamento così da realizzare un progetto di grande importanza per la nostra città perchè migliorerà i collegamenti tra il centro e le periferie, garantendo un aumento della mobilità sostenibile nell’area urbana e lo sviluppo delle infrastrutture necessarie”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Simone

    Allora con tutte ste ciclabili il prossimo che becco fuori a rompere le scatole a noi automobilisti di mezzi furgoni che svolgono lavori in emergenza li stiro uno per uno! Adesso non hanno più scuse! Soprattutto i tanti Pantani della domenica!!

    • Mirko

      Concordo…però prima sarebbe meglio asfaltarle le strade e poi fare le piste ciclabili…per me sodi spesi inutilmente in quanto sarebbe meglio valorizzare prima il sottopasso di via Brescia che é stato un rotale fallimento per la viabilità automobilistica e per il primo soccorso