Commenta

Iniziata la posa
dei cestini porta
rifiuti rimessi a nuovo

E’ iniziata oggi la posa dei 51 cestini porta rifiuti rigenerati. Viene così attuato una parte del piano di riqualificazione messo a punto da Comune e Linea Gestioni, preceduto da un’attenta verifica della distribuzione e delle varie tipologie dei manufatti. E’ stata completata la riverniciatura di 51 cestini: 22 con calice senza posacenere, di 22 a calice con posacenere e di 9 cestini a calice con posacenere e base in cemento (oggi sono stati posizionati 6 in piazza S. Agostino, via Villa Glori, piazza S.Angelo, via del Consorzio, via Gioconda e via Bordigallo) e nei prossimi giorni ci sarà il posizionamento degli altri 45 cestini.

Sono inoltre previsti maggiori controlli per evitare quei comportamenti scorretti da parte di cittadini che buttano a terra rifiuti o utilizzano in modo improprio i cestini aperti compromettendo il decoro urbano. Per il prossimo futuro è previsto un incremento dei cestini con posa cenere, così da agevolare i fumatori ed evitare che buttino i mozziconi a terra. Tema questo caro all’Amministrazione: basti pensare infatti che, grazie alla Guardie Ecologiche Volontarie, è stata avviata la prima di una serie di campagne per contrastare l’abbandono dei mozziconi e rispettare le nuove disposizioni di legge in materia.

Le Gev provvedono anche alla distribuzione dei raccogli mozziconi durante i Giovedì d’Estate, allo stand di corso Mazzini, dove vengono fornite notizie anche sul prossimo corso che il Comune intende promuovere per la formazione delle Guardie Ecologiche Volontarie, impegnate anche nel fornire indicazioni sulla raccolta differenziata: distribuiscono infatti materiale per informare i cittadini dove vengono riciclati i nostri rifiuti, come vengono valorizzati, così da sensibilizzarli ulteriormente ad effettuare in modo corretto la separazione delle varie frazioni dei rifiuti stessi.

Nuovo appuntamento infine oggi pomeriggio, a partire dalle 18, ai giardini di piazza Roma, dove con la collaborazione di Legambiente, proseguirà la raccolta dei mozziconi da marciapiedi e strade, azione volta a migliorare il decoro urbano e a sensibilizzare i cittadini. Il problema dei mozziconi di sigaretta è spesso sottovalutato, ma il loro grado di inquinamento è elevatissimo, la loro presenza per terra è un indice di scarsa educazione, la loro raccolta ha un costo elevato, specie sulle pavimentazioni di pregio.

© Riproduzione riservata
Commenti