Cronaca
Commenta

Cresce abbandono rifiuti, Manfredini: 'Serve la collaborazione di tutti'

Fotoservizio Francesco Sessa

Non accenna a diminuire il fenomeno delle discariche abusive, più volte denunciato anche da Cremonaoggi, nella zona di via Riglio. Una situazione che ha esasperato anche l’amministrazione comunale, come evidenzia l’assessore all’Ambiente Alessia Manfredini: “Nonostante le iniziative messe in campo dall’Amministrazione, le sinergie adottate tra più settori del Comune,  la campagna contro l’abbandono dei rifiuti, i controlli delle Guardie Ecologiche Volontari e degli Agenti Ambientali, le sanzioni comminate e le azioni messe in atto su via Vulpariolo nella stessa zona, queste pessime abitudini continuano a deturpare il territorio” si sfoga l’assessore.

Un fenomeno, quello dell’abbandono di rifiuti che, seppur minoritario, che va contrastato e condannato. “Oltre all’azione congiunta – prosegue l’Assessore all’Ambiente –  già condivisa con l’assessore alla Città Vivibile Barbara Manfredini, la Polizia Locale,  il Gestore, le Gev e gli Agenti Ambientali di intensificazione dei controlli, è previsto un incontro la settimana prossima per mettere a punto una nuova serie di azioni di contrasto del fenomeno. Occorre però anche la collaborazione dei cittadini nel segnalare questi episodi agli uffici competenti, contribuendo ad individuare e punire i responsabili”.

L’abbandono dei rifiuti – ribadisce il Comune – è un reato e può diventare anche pericoloso per la salute. Infatti, spesso nelle discariche abusive,  vengono rinvenuti rifiuti speciali, come gli scarti di lavorazioni edili e industriali e  resti di eternit, rifiuto pericoloso per l’ambiente e dannoso per la salute.

“Questi luoghi verranno di nuovo bonificati – conclude Alessia Manfredini – ma gli interventi di ripristino e di pulizia non sono certo gratuiti e questa pratica incivile finisce per gravare sulle spalle del cittadino onesto e diligente, in quanto, i costi per la rimozione dei rifiuti abbandonati e le bonifiche sono a carico della collettività e vanno ad incidere sulle tariffe della raccolta e smaltimento dei rifiuti”.

Si ricorda che a Cremona per smaltire correttamente tutte le altre tipologie di rifiuti (RAEE, ingombranti, urbani pericolosi, ecc.) è sufficiente recarsi alla Piattaforma della Raccolta Differenziata di San Rocco aperta dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 14 alle 17 e la domenica dalle 9.30 alle 12.30.

© Riproduzione riservata
Commenti