Cronaca
Commenta

L'ex ospedale di via Radaelli un albergo?. interesse di un gruppo internazionale

Foto Sessa

Un albergo nelle cucine dell’ex ospedale maggiore di Cremona in via Radaelli? Nuovo interesse per una soluzione alberghiera negli immobili comunali di piazza Lodi. L’indiscrezione arriva dagli uffici comunali e si tratterebbe di un ritorno di fiamma da parte di un gruppo internazionale specializzato nella recettività alberghiera. Già qualche mese fa per gli immobili comunali da tempo abbandonati, prima furono cucine dell’ospedale poi scuola di musica Monteverdi, vi era stato qualche sondaggio al riguardo poi l’interesse sembrava scemato.

In queste ultime settimane lo stesso gruppo (sulla cui nazionalità vige un rigoroso riserbo anche se non si esclude che possano essere a capitale cinese) sarebbe tornato alla carica. Probabilmente la buona affluenza di visitatori stranieri alla nostra città, la costante crescita riscontrata anche dopo l’effetto Expo e il traino straordinario del museo del violino e di Cremona città italiana della musica, potrebbe aver fatto accelerare l’interesse nel realizzare una struttura alberghiera in pieno centro.

Essere in centro, in piazza Lodi, a 500 metri dalla piazza maggiore, vicino al museo del violino e al teatro, praticamente in isola pedonale per una struttura alberghiera è senza dubbio un incentivo. A quanto risulta la soluzione (prevista, tra l’altro dal piano regolatore) sarebbe molto gradita al Comune che ha inserito la struttura fatiscente nei beni alienabili.

radaelli-d

radaelli

radaelli-d3

© Riproduzione riservata
Commenti