Un commento

In manette Abu Nassim, uno dei
capi dell'Isis noto anche
sul territorio Cremonese

E’ finito in manette Abu Assim, all’anagrage Moez Al Fezzani, noto esponente dell’Isis che in passato ha avuto molti legami col territorio cremonese, in quanto beccato perché spacciava note false sul nostro territorio ma anche per i suoi legami con l’ex imam della moschea di Cremona Trabelsi, condannato per terrorismo ed espulso. Abu Nassim era considerato uno dei capi dell’esercito di Daesh in Libia, mentre in Italia era noto per essere un reclutatore di aspiranti jihadisti.

A riportare la notizia della sua cattura è il giornale on line “Libya Herald”, secondo cui l’uomo, in fuga da Sirte, sarebbe stato catturato assieme ad altri 20 esponenti dell’Isis in una località tra le città di Rigdaleen e di Al-JMail. Secondo quanto riportano le fonti dei servizi segreti, il tunisino stava cercando di rientrare proprio in Tunisia assieme ai suoi uomini e la sua identità è stata scoperta dopo l’arresto.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Una vecchia conoscenza ….anzi una vecchia risorsa