Lettere
Commenta

Troppi errori e
Pizzighettone perde una
classe della scuola materna

da Bruno Alessio Tagliati, capogruppo consiliare Pizzighettone Chiama

Egregio Direttore,
chiedo la sua attenzione per la soppressione di una classe alla Scuola Infanzia a Pizzighettone:
Vi ricordate il lenzuolo appeso fuori dalla scuola materna con la scritta” No alle classi pollaio”?
Vi ricordate l’intervista al giornale on-line in cui ci si scagliava contro l’ufficio scolastico provinciale?
Vi ricordate la raccolta firme per sanare una situazione definita ingiusta?
Vi ricordate il sbandierato ricorso al TAR perché “si era nel giusto”’?
Ebbene, come volevasi dimostrare e come da noi più volte dichiarato, quando le informazioni date alla cittadinanza non corrispondono a verità, prima o poi i nodi vengono al pettine.
La scuola doveva farsi carico delle informazioni corrette da inoltrare, dei progetti in corso e di quelli già preparati per il domani a favore degli alunni con disabilità!
Il provveditore aveva già detto NO una prima volta, proprio perché nessuna comunicazione era arrivata nei tempi prescritti.
Ha detto ancora NO una seconda volta, ma non per partito preso, ma perché se tutte le scuole si comportassero come la nostra, il caos regnerebbe sovrano.
Ma il Comune persiste e offre un sostegno alla Dirigenza per un’istanza all’Avvocatura dello Stato che la rigetta all’Ufficio Scolastico Regionale, che risponde ancora NO.
Nel frattempo si chiede anche un parere legale ad un avvocato specializzato in diritto scolastico per il famoso ricorso al TAR, ma anche lui sconsiglia tale intervento.
Abbiamo perso una classe alla scuola materna per superficialità da parte degli organi preposti ma anche per disattenzione nei confronti di chi aveva veramente bisogno.
Non siamo contenti, tutt’altro. Auspichiamo anche noi che, mettendosi una mano sul cuore, il Provveditore conceda una persona in più per ovviare ai disagi che si ripercuoterebbero sugli alunni in difficoltà e che anche l’Amministrazione Moggi faccia la sua parte. E basta con le bugie!!!! La campagna elettorale è finita.

© Riproduzione riservata
Commenti