Cultura
Commenta

'Dolcemente complicate', al via stasera al Filo la rassegna dell'associazione Antani

L’associazione culturale Antani torna anche quest’anno con una rassegna cinematografica al cinema Filo, che avrà il titolo ‘Dolcemente complicate’ e che parlerà del mondo femminile. Attraverso questa iniziativa si ripercorrono “le storie di alcune delle donne che, attraverso la loro musica e la loro vita, sono diventate dei simboli di un altro modo di vedere un mondo che, spesso, le lasciava da parte” spiegano i promotori.

Si parte proprio stasera, lunedì 5 settembre, con il primo film, sulla vita di Janis Joplin, icona del rock. Il mondo del rock era ancora sotto shock per la morte di Jimi Hendrix, quel 4 ottobre del 1970, quando arrivò la notizia che al Landmark Motor Hotel di Hollywood, California, era stato trovato il corpo senza vita di Janis Joplin.

Quindici giorni dopo la scomparsa del grande chitarrista, si spegneva anche la voce femminile più “blues” della storia del rock. Finiva così, a soli 27 anni, l’esistenza inquieta di Janis Joplin. Una vita vissuta pericolosamente, tra droghe e alcol, da quando, appena ventenne, era fuggita dalla sua “prigione natale”, come chiamava Porth Arthur (Texas), la città dove era nata il 19 gennaio 1943.

© Riproduzione riservata
Commenti