Commenta

Consacrata la nuova
Chiesa Ortodossa questa
mattina a Borgo Loreto

Fotoservizio Francesco Sessa

Grande festa questa mattina per la consacrazione della chiesa ortodossa di Cremona, sita nel quartiere di Borgo Loreto. La cerimonia si è svolta con grande solennità davanti a tutta la comunità ortodossa, ma anche di qualche cattolico. Per l’occasione via Litta è stata chiusa al traffico. Fin dalle ore 8 ben quattro vescovi (tra di essi mons. Siluan pastore degli ortodossi rumeni in Italia), una trentina di sacerdoti e molti fedeli si sono radunati in quella che era la vecchia parrocchiale di Borgo Loreto per i suggestivi riti ritmati dai canti di un gruppo di giovani religiosi. Il parroco di Borgo don Giuseppe Ghisolfi e il collaboratore don Achille Baronio hanno rappresentato la Chiesa cremonese.

Dalle 8 alle 10 la celebrazione è avvenuta in chiesa, poi vescovi e sacerdoti si sono trasferiti all’esterno per continuare la preghiera fino alle ore 12 su un altare sistemato su un palco impreziosito da tappeti, drappi, icone e candele. E mentre all’esterno i ministri sacri innalzavano la loro preghiera – anche in italiano e latino – con abbondante uso dell’incenso, all’interno i fedeli hanno potuto venerare l’altare ricevendo la benedizione da un sacerdote.

Dopo la consacrazione si è svolta la Divina liturgia, intorno alle 10, alla quale sono seguiti gli interventi delle autorità intervenute. La chiesa della comunità ortodossa si trova nel territorio della parrocchia di Borgo Loreto, guidata dal parroco don Giuseppe Ghisolfi, che da anni ormai concede gli spazi dell’oratorio per organizzare il catechismo con i ragazzi della comunità di padre Fuciu, composta da circa 4.500 fedeli.

Dal 2003, con l’arrivo in città di padre Doru Fuciu, la comunità ortodossa ha iniziato a riunirsi nella chiesa della Trinità, sussidiaria della parrocchia di S. Michele Vetere, posta all’angolo tra via Speciano e corso XX Settembre, grazie alla disponibilità data dalla Parrocchia in accordo con la Diocesi. Sino alla decisione di acquistare da un privato la vecchia chiesa parrocchiale di Borgo Loreto, in via Litta, da tempo abbandonata. Dopo l’ingente opera di restauro, costata oltre 356mila euro, con il necessario adeguamento ai riti orientali, si è quindi finalmente svolta la consacrazione ufficiale.

© Riproduzione riservata
Commenti