Commenta

'Fasulin de l’òc cun le
Cudeghe', arriva 24esima
edizione a Pizzighettone

Si avvicina la 24esima edizione della manifestazione  ‘Fasulin de l’òc cun le Cudeghe’ (Fagiolini dall’occhio con le cotenne a Pizzighettone, dopo le oltre 25 mila presenze dell’edizione 2015 – con turisti e buongustai di tutte le età e da tutta Italia tra cui oltre 400 camperisti. La maratona gastronomica dentro le mura riscaldate dai grandi camini d’epoca anche quest’anno va in scena in versione doppio week end: sabato 29, domenica 30, lunedì 31 ottobre e martedì 1 novembre e di nuovo sabato 5 e domenica 6 novembre.

La grande rassegna gastronomica è dedicata al piatto tipico pizzighettonese delle solennità dei Defunti, rispolverato dal cassetto delle tradizioni gastronomiche locali dal 1993 dal Gruppo Volontari Mura Pizzighettone onlus col doppio obiettivo di riscoprire i sapori perduti del territorio e di raccogliere con fondi che vengono ogni anno totalmente reinvestiti per il proseguo dei lavori di recupero e manutenzione della cortina muraria (tra le più complete e meglio conservate in Alta Italia) al fine della salvaguardia, riutilizzo e pubblica fruibilità. Chi arriva nella città murata in questa occasione dunque, non solo può gustare le prelibatezze e godere delle bellezze del borgo ma contribuisce anche a recuperare l’immenso patrimonio storico e culturale che lo circonda per intero, all’interno del quale si svolge la maratona gastronomica.

Come già dalla scorsa edizione 2015, sono confermati oltre 1.000 posti a sedere nelle mura riscaldate per la degustazione, nell’ottica di soddisfare il grande e crescente afflusso di pubblico ma anche di offrire un servizio migliore alle migliaia di visitatori e buongustai che ogni anno prendono d’assalto le tavole della rassegna. In quest’ottica, l’edizione 2016 vede proseguire quel lavoro di incremento e razionalizzazione degli spazi riservati alle casse, alle ‘isole di distribuzione’ e ai vari servizi per un miglioramento della logistica al fine di contenere al minimo i tempi d’attesa e permettere quindi ai visitatori di apprezzare al meglio la festa.

ALTRE INFORMAZIONI E GLI EVENTI COLLATERALI

a aa b

© Riproduzione riservata
Commenti