Commenta

Stop Stalking: una app
per segnalare la posizione
in caso di aggressione

Una app contro le aggressioni, che consente di essere geolocalizzati e di condividere la propria posizione tramite sms o social network , il tutto semplicemente agitando il dispositivo. La segnalazione arriva da Aida Onlus, associazione contro la violenza sulle donne. La app si chiama Stop Stalking e funziona in modo semplicissimo: all’occorrenza, nel caso di aggressioni o pericoli, il proprietario del dispositivo agitandolo, permette a coloro che aveva precedentemente selezionato, di conoscere la propria posizione, di inviare loro un messaggio nonché di lasciar traccia sui social networks dell’emergenza.

“Tutto questo è straordinariamente fondamentale anche in caso di dimostrare dopo tempo, ogni evento così come di essere istantaneamente rintracciati” evidenziano dall’associazione.

L’App consente inoltre a chi la installa sul proprio smartphone di avere sempre a portata di mano le informazioni utili e le strategie da adottare per contrastare lo stalker, di memorizzare luogo, data e ora degli eventi più significativi in modo da generare automaticamente il “diario dello stalking” e di inviare tempestivamente una richiesta di aiuto allo Sportello Antistalking di Telefono Donna.

© Riproduzione riservata
Commenti