Commenta

Lucchese-Cremonese, 1-0:
grigiorossi condannati
da un rigore

Lucchese – Cremonese 1-0 

PRIMO TEMPO

Allo stadio “Porta Elisa” di Lucca scende in campo una Cremonese che vuole confermare la prestazione positiva di sabato scorso allo Zini, nonostante le numerose assenze, a partire da Lucchini, sostituito da Polak. La Cremonese parte subito forte e al primo affondo la difesa toscana è costretta ad atterrare Perrulli prima del suo ingresso in area. Dunque prima emozione al 6′ di gioco per la punizione battuta da Simone Pesce dai 25 metri. il suo tiro termina a lato di poco. Occasione anche per la Lucchese al 14′ con Terrani che sottorete liscia un pallone invitante e grazia la Cremonese. Al 23′ Terrani inventa per Forte che aggancia in area ma Ravaglia para senza problemi. Risponde un minuto dopo la Cremonese con Cavion, ma il suo tiro è debole e Nobile interviene. Al 27′ Bruccini ci prova da fuori area ma Ravaglia è attento. Al 30′ è Perrulli a cercare la via del gol, ma il suo tiro si spegne sul fondo. Al 32′ va al tiro anche Fanucchi e Ravaglia interviene con i pugni. Al 43′ grandi proteste grigiorosse per un contatto al limite tra Stanco e un difensore rossonero. L’arbitro interviene pochi istanti dopo concedendo il penalty alla squadra toscana per un tocco proibito ai danni di Forte. Lo stesso ex grigiorosso dal dischetto, Ravaglia respinge corto e Forte ribadisce a rete. Proseguono le proteste dei giocatori ospiti e l’arbitro estrae il rosso per Moro. Le proteste della Cremonese nascono dal fatto che l’assistente dell’arbitro aveva segnalato una posizione di off side sull’azione che si è poi conclusa con il calcio dalla bandierina che ha determinato il vantaggio rossonero.

SECONDO TEMPO

In apertura di secondo tempo è ancora Forte che di testa prova, per fortuna senza successo, a siglare il raddoppio. Nel frattempo si fa male Cavion e Tesser è costretto ad effettuare il primo cambio, e ad inserire Scarsella. Al 12. Polak resta a terra probabilmente colpito da Forte a gioco fermo. L’attaccante viene ammonito. Al 18′ la Cremonese sfiora il pari sugli sviluppi di una punizione dalla lunga distanza, la palla arriva in area da Scarsella, che da pochi passi colpisce il pallo e Nobile allontana. Al 30′ Bruccini impegna Ravaglia e sulla ribattuta Fanucchi mette in rete, ma è in posizione di fuorigioco. Nel recupero Ravaglia para un turo di Bruccini da fuori area. Termina 1 a 0 per la Lucchese dopo 4′ di recupero.

Lucchese (3-4-2-1): Nobile; Espeche, Dermaku, Capuano; Florio (dal 37′ Maini), Bruccini, Mingazzini, Cecchini; Terrani (39’st Martinez), Fanucchi (dal 33’st Nolé); Forte.
A disp.: Di Masi, Bagatini, Merlonghi, Fratini, Bragadin, Gargiulo, Zecchinato, Longobardi, De Martino.
All. Giuseppe Galderisi.

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Salviato, Polak, Marconi, Gemiti (dal 31’st Maiorino); Moro, Pesce, Cavion (dal 5’st Scarsella); Perrulli (dal 15’st Ferretti); Brighenti, Stanco.
Allenatore Attilio TesserA disp.: Galli, Bellucci, Procopio, Stanghellini, Ruci, Scappini, Haouache, Lame.
gol: 45′ Forte
ammoniti: Dermaku, Pesce, Forte, Maiorino, Ferretti
espulso: Moro
corner: 7 Lucchese, 1 Cremonese

Arbitro: Francesco Guccini della sezione di Albano Laziale con gli assistenti Daniele Marchi di Bologna e il Alessio Saccenti di Modena.

M.Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti