Commenta

Caso Aem-Albion, Fasani:
Comune faccia segnalazioni
ad Anac e a Corte dei Conti

Lettera scritta da Federico Fasani

Egregio Direttore,

Siamo alle solite, altra operazione opaca di questa Amministrazione. Il Sindaco si è sempre vantato di esercitare maggior controllo rispetto al passato su AEM Spa e questo è il risultato. Adesso faccia chiarezza sulla questione dell’affidamento della consulenza ad Albion, rispetto alla quale eravamo già intervenuti sollevando dubbi e perplessità. Il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del TAR che a sua volta ha evidenziato irregolarità da parte di AEM nella gara per l’affidamento di una costosissima consulenza. Centinaia di migliaia di euro affidati irregolarmente non possono essere liquidati con un “non ci sono danni”. Non si tratta nemmeno solo di una figuraccia, è piuttosto la conferma di una carenza strutturale di trasparenza che contraddistingue ogni azione di questa Amministrazione. Presenteremo una mozione per chiedere al Sindaco, in qualità di azionista del 100% di AEM, di fare luce sulla questione inviando subito una dettagliata segnalazione ad ANAC e alla Corte dei Conti perché vengano chiariti i profili di illegittimità e quantificati i danni. Ai concorrenti di Albion non è stato possibile accedere ad informazioni riservate alla sola ditta vincitrice. Ci domandiamo il motivo questa condizione di vantaggio che il TAR e il Consiglio di Stato hanno confermato con due sentenze. Una gara ingiusta priva i cittadini della possibilità di avvalersi della migliore consulenza e li obbliga ad accontentarsi della società favorita, nei fatti, da chi ha bandito la gara. Quanto accaduto è gravissimo e mina il rapporto di fiducia che ci deve essere tra Amministrazione e Cittadini. Qualcuno è responsabile. Bisogna fare chiarezza per i Cremonesi che hanno diritto di sapere chi ha sbagliato e perché.

© Riproduzione riservata
Commenti