Commenta

Acquisto materiali didattici
per diritto allo studio
126mila euro dal Comune

43.125 euro per le scuole secondarie di secondo grado; 69.000 per le primarie e le medie inferiori, sia statali che paritarie; 14 mila per le scuole d’infanzia statali. Ammonta a 126mila euro il contributo per il diritto allo studio assegnato dal Comune agli istituti scolastici cittadini, valido per l’anno scolastico in corso. Finalità dell’erogazione è l’aiuto per l’acquisto di materiali didattici. Il contributo è assegnato in base al numero di studenti iscritti.

© Riproduzione riservata
Commenti