Ultim'ora
Commenta

Coppa Cev, Pomì vince
con Stoccarda per 3-0
e passa in semifinale

Foto Sessa

Fotoservizio Francesco Sessa

Allianz Mtv Stuttgart – VbcPomì Casalmaggiore 3-0 [25-22; 24-14; 26-24]

Casalmaggiore: 1 Bacchi, 2 Zuleta, 3 Lloyd, 4 Peric, 5 Sirressi, 6 Turlea, 8 Gibbemeyer, 9 Bosetti, 10 Gibertini, 12 Guerra, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi.
All. Caprara-Bolzoni.

Stuttgart: 1 Buakaew, 3 Tomazela, 4 Nichol, 7 Sandor, 8 Schaefer, 11 Kocar, 12 Van Dealen, 14 Whitney 15 Pettke, 16 Mlejnkova, 17 Grant.
All. Hernandez-Athanasopoulos.

Il PalaRadi, con 1.965 spettatori, è pronto ad ospitare la sfida di ritorno dei quarti di finale di Coppa Cev, che vede in campo la Pomì Casalmaggiore e Allianz Mtv Stuttgart (Stoccarda). Se all’andata la Pomì è riuscita a vincere soltanto al tie break per 3-2, oggi servità la massima concentrazione per garantirsi il passaggio alle semifinali.

All’inizio del primo set la squadra d casa si rivela un po’ distratta e si lascia sorprendere dagli attacchi delle avversarie, che mantengono un lieve vantaggio, e commette diversi errori soprattutto in ricezione. Se qualcuno pensava che Stoccarda sarebbe stato un avversario facile da battere in casa, non aveva fatto bene i propri calcoli. La Pomì riesce a fatica a mantenere il ritmo ma non a mettere la freccia per riportarsi in vantaggio. Troppi gli spazi lasciati alle tedesche, che approfittano per strappare punti preziosi. Solo sul 19-19 le rosa riescono a raggiungere il tanto atteso sorpasso. Le tedesche non si lasciano però intimidire e tornano in parità sul 21-21. Casalmaggiore riesce però ad imprimere al gioco quell’accelerata finale e a concludere per 25-22.

Una Pomì più decisa scende in campo nel secondo set, imponendosi fin dalle prime battute, seppure ancora con diversi errori soprattutto in battuta. Questo non impedisce però alle ragazze di coach Caprara di prendere velocemente le distanze dalle avversarie, accumulando numerosi punti di vantaggio già a metà del set. Le ospiti sembrano ormai sopraffatte e Casalmaggiore galvanizzata si porta sul 16-8 senza troppe difficoltà. Buona performance di Lloyd, Gibbemeyer e Guerra. Le padrone di casa riescono a chiudere il set senza troppi problemi per 25-14.

Il terzo set vede una ripresa delle tedesche, che per qualche minuto riescono a mantenere un certo vantaggio. Poi Casalmaggiore torna in gioco e rimette la freccia. Stoccarda però non molla e dimostra di avere un certo sangue freddo in campo, che le consente di dare del filo da torcere alle casalasche, tornando in vantaggio e riuscendo a portarsi sul 16-19. Concentrazione alta in campo da entrambe le parti, con un finale di set caratterizzato da un testa a testa tra le due squadre. Ma Pomì ci crede fino in fondo, consapevole che un vittoria è fondamentale anche per risollevare il morale della squadra, provato da una situazione di campionato non propriamente ottimale. Le rosa chiudono così il set per 26-24.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti