Commenta

Busto espugna il PalaRadi
e batte Pomì per 3-0:
giovedì sera lo spareggio

Fotoservizio Francesco Sessa

Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto 0-3 [24-26; 22-25; 20-25]

Casalmaggiore: 1 Bacchi, 2 Zuleta, 3 Lloyd, 4 Peric, 5 Sirressi, 6 Turlea, 8 Gibbemeyer, 9 Bosetti, 10 Gibertini, 12 Guerra, 13 Fabris, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi.
All. Caprara – Bolzoni

Busto Arsizio: 2 Stufi, 3 Signorile, 4 Cialfi, 5 Spirito, 6 Fiorin, 7 Witkowska, 8 Martinez, 11 Diouf, 13 Moneta, 14 Berti, 15 Berti, 16 Negretti, 17 Pisani.
All. Mencarelli – Musso.

Il PalaRadi torna a tingersi di rosa dopo oltre tre settimane, ossia dallo scorso 28 marzo, quando proprio Busto Arsizio aveva conquistato la vittoria e il passaggio alla finale di Coppa Cev. Ma se in gara1 dei quarti di finale di playoff le rosa avevano vinto per 3-2 al PalaYamamay, quella di stasera si è rivelata una partita infelice, con una sconfitta netta per 3-0. Tutto si deciderà quindi giovedì sera in gara3.

Partenza un po’ fiacca per Casalmaggiore, che in campo si dimostra un po’ distratta. Del resto neppure Busto brilla particolarmente e commette diversi errori. Nelle prime fasi della partita le due squadre procedono punto a punto senza che nessuna delle due riesca a prevalere sull’altra. Sul 10-10 la Pomì mette la freccia e sorpassa la formazione avversaria, cercando di entrare in partita con più convinzione. Le ragazze di coach Mencarelli non si perdono d’animo e partono all’inseguimento, cercando di riequilibrare la situazione. Il finale lascia tutti con il fiato sospeso, con le due formazioni che si inseguono. E’ però Busto ad avere la meglio e a conquistare il set per 26-24.

Il ritmo continua molto simile nel secondo set, con le due squadre egualmente distratte e propense a commettere errori. E’ però Busto che domina la partita in questa fase, contro una Pomì assolutamente fuori forma e in grande difficoltà, che non riesce a tenere le redini del gioco, arrivando a lasciarsi staccare dalla formazione avversaria di ben 9 punti (12-21). Casalmaggiore rialza la testa, cercando di rimettersi all’inseguimento delle avversarie, riuscendo a recuperare una decina di punti e portandosi sul 20-22. Non è però sufficiente per le Casalasche, che cedono sul 25-22, concedendo a Busto anche il secondo set.

Non cambia molto nella ripresa, con le due squadre che giocano punto a punto, senza che nessuna riesca a prendere il sopravvento. La situazione non si sblocca neppure dopo la metà del set, con le due formazioni che procedono in costante pareggio. E’ però di nuovo Busto a prendere in mano le redini del gioco, iniziando a mettere a segno una serie di punti che la porta a vincere il set per 20-25, e con esso la gara per 3-0.

 

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti