Commenta

Cremonese sconfigge
Racing Roma per 3-2
e conquista la Serie B

AGGIORNAMENTO - Dopo 90 minuti di gioco in cui si è anche temuto il peggio (Cremonese sotto di un gol e Alessandria in vantaggio), gli uomini di Tesser chiudono 3-2 contro Racing Roma e conquistano la promozione.
Foto Sessa

Fotoservizio Francesco Sessa

Cremonese – Racing Roma 3-2

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Salviato (dal 20’st Scarsella), Canini, Marconi, Procopio; Porcari dal 17’st Stanco), Pesce, Cavion; Maiorino (dall’11st Perrulli); Brighenti, Scappini. All. Tesser
A disp: Bellucci, Galli, Lucchini, Belingheri, Moro, Talamo, Ferretti, Bastrini, Redolfi.

Racing Roma (3-5-1-1): Reinholds; Ungaro, Vastola, Caldore; Bigoni (dal 1’st Selvaggio), Corticchia (dal 39’st Pollace), Ricciardi, Massimo (dal 25’st D’Attilio), Paparusso; Maestrelli; De Sousa. All. Mattei
A disp.: Frison, Macellari, Steri, Calì.

Gol: 3’pt Scappini, 15’st Paparusso, 19’st De Sousa, 22’st Scappini, 42’st Scarsella
Ammoniti: Ungaro, Cavion, Corticchia
Corner: Cremonese 8, Racing 3

Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina, con gli assistenti Stefano Viola e Domenico Lacalamita di Bari.

Atmosfera da brividi allo stadio Zini per la partita che vale la stagione. La Cremonese parte subito in attacco e al 3′ va in vantaggio con Scappini che insacca un cross dalla destra di Salviato. Brividi al 5′ quando sugli sviluppi di una punizione per poco Ungaro non sorprende Ravaglia. Al 14′ Cavion vicino al gol ma Reinholds mette in angolo. Sugli sviluppi del corner grandi proteste per un tocco di braccio in area che ha deviato una gran botta di Cavion. Al 37′ grandissima occasione Cremo con un gran diagonale di Scappini che termina a lato di poco. Al 40′ traversa di Cavion su assist di Brighenti. Si va al riposo sull’1 a 0 per la Cremonese.

La prima occasione della ripresa arriva al 9′ con Salviato che dalla destra impegna a terra Reinholds. Al 12′ Marconi girata di testa sugli sviluppi di un corner, ma il portiere dei laziali non si fa sorprendere. Al 15′ la Racing trova il pareggio in un’azione rocambolesca con il pallone che si impenna e finisce in porta. Al 19′ Canini atterra Paparusso e l’arbitro concede il rigore. Racing in vantaggio con De Sousa dal dischetto. Al 22′ però arriva la risposta della Cremonese che trova il pareggio con Scappini. Al 29′ annullato un gol a Brighenti per fuorigioco di Canini che aveva toccato il pallone. Quando tutto sembra perduto la Cremonese si riprende il sogno con Scarsella che segna il terzo gol grigiorosso e lo Zini esulta.

Cristina Coppola

 

© Riproduzione riservata
Commenti