4 Commenti

Droga ai minorenni, già 11 migranti
colti sul fatto da inizio anno:
martedì ennesimo arresto

Altro arresto di un migrante per spaccio a minorenni. I Carabinieri della Stazione di Cremona, nel primo pomeriggio di ieri, proprio mentre si stava procedendo ad associare al carcere il senegalese colpito da ordine di custodia cautelare e accusato di aver continuamente ceduto droga a minori, hanno bloccavano in flagranza di spaccio di hashish un cittadino del Gambia che poco prima aveva ceduto la sostanza a due minorenni, nei pressi della Scuola Media Campi e della casa di Accoglienza della Caritas.

Gli uomini dell’Arma in uniforme hanno notato il rapido passaggio tra il giovane migrante e i due acquirenti. Immediato l’intervento dei due militari, che hanno bloccato lo spacciatore e i due assuntori i quali, poiché minorenni, sono stati affidati ai genitori. Come ormai da prassi, successiva perquisizione del posto letto del migrante, con piena collaborazione dei responsabili della struttura di accoglienza (che allontanano dalla struttura chiunque commetta reati), e accesso alla Casa Circondariale di Cremona, a disposizione del pm di turno Carlotta Bernardini.

Facendo un resoconto complessivo dell’attività svolta dalla Compagnia di Cremona in contrasto al fenomeno, dall’inizio dell’anno sono stati eseguiti 11 arresti di migranti colti in flagranza di reato (6 del Gambia, 2 del Senegal, 2 del Ghana ed 1 della Nigeria). Il dato, spiegano dal comando, induce a ritenere che la lotta allo spaccio di stupefacenti deve essere ulteriormente implementata perché, a fronte degli interventi effettuati, non si sono registrati significativi decrementi sulla capacità di trovare nuovi pusher pronti a sostituire quelli man mano arrestati.

© Riproduzione riservata
Tags
Commenti
  • gianca3004

    lasciamoli lavorare,devono pagare i contributi per le nostre pensioni.

  • Lidans

    Queste (scontate) notizie ci fanno capire che il potenziamento degli SPRAR,come aveva promesso l’aspirante sindaco Galimberti, funziona alla grande..ringraziamo chi l’ha votato !

  • Fede

    la Casa dell’Accoglienza dovrebbe accogliere persone veramente bisognose..non essere il punto di ritrovo di bici rubate e di pusher ..fa tristezza da cittadino cremonese che ha sempre vissuto in quelle zone vedere tutto questo. Questi ragazzi non hanno rispetto per niente e per nessuno..mi hanno detto che alle cucine benefiche molte volte buttano via la roba perchè non la gradiscono..è una vergogna continua.

  • Sorcio Verde

    Questa è la situazione ora, in futuro sarà sempre peggio!