Cronaca
Commenta1

Fratelli residenti nel cremonese presi per furto Uno si ferisce per fuggire

Due fratelli marocchini, di 23 e 20 anni, residenti nel cremonese, sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri di San Giovanni Lupatoto, in provincia di Verona, con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso. I due sono stati bloccati in un negozio all’interno di un centro commerciale mentre stavano rubando alcuni capi di abbigliamento. Durante il controllo il più giovane prima ha spintonato i militari dell’Arma e poi, estratta una lametta, ha iniziato a procurarsi alcune escoriazioni su un avambraccio nel tentativo estremo di sfuggire all’arresto. Il giovane però è stato immobilizzato e poco dopo medicato dal personale del 118, accorso sul posto. In Tribunale il giudice ha convalidato gli arresti, condannando il 23enne a 4 mesi di reclusione con pena sospesa ed il più giovane a 6 mesi da scontare in carcere.

 

© Riproduzione riservata
Commenti