Commenta

Un concerto che ha incantato
il pubblico per
ricordare Rostropovich

L’Arpeggione di Schubert, la Fantasy Pieces di Schumann, il Carnevale di Venezia di Paganini e la Sonata Mi bemolle maggiore di Brahms per ricordare uno dei più grandi musicisti del ‘900  Mstilav Rostropovich, cittadino onorario di Cremona, città di cui era innamorato per la sua storia, la sua gente e la sua liuteria senza eguali al mondo.

Il concerto, organizzato dalla Camera di Commercio nel suo Auditorium, ha visto due protagonisti d’eccezione: Michael Kugel, uno dei più apprezzati violisti della scena internazionale e la pianista Anastasia Safonova per una serata d’eccezione anteprima della rassegna Summer Festival 2017 tra poco al via con una serie di appuntamenti che si snoderanno in piazze e cortili per tutta estate.

Michael Kugel e la sua viola hanno incantato il pubblico fatto perlopiù di liutai stranieri e gente comune, senza istituzioni. Nel pomeriggio Kugel, anche lui innamorato di Cremona e della sua grande liuteria, aveva ricevuto il premio dell’Anlai da Gualtiero Nicolini. Kugel si è dimostrato musicista raffinato e ha trascinato il pubblico nelle variazioni del Carnevale di Venezia di Paganini. Il concerto è stato realizzato grazie a Leonidas Rafaelian, liutaio di Kugel e del grande Rostropovich.

© Riproduzione riservata
Commenti