Cronaca
Commenta

Stadio Zini, ok a copertura curva sud e distinti. Presto nuove misure di sicurezza

Partiranno lunedì i lavori per la copertura della curva sud e dei distinti. Oggi il via libera della Giunta per gli interventi che saranno realizzati in vista del prossimo campionato di serie B. Previste anche modifiche al campo e alle panchine.

L’intervento riguarderà soprattutto i settori della curva e dei distinti secondo un progetto che è stato portato in giunta questa mattina dall’assessore Andrea Virgilio, oltre ad interventi che riguardano adeguamenti richiesti dalla lega di serie B dopo il sopralluogo che ha avuto luogo nei giorni scorsi. Lo aveva promesso il Cavalier Arvedi all’indomani della promozione nella serie Cadetta: “coprirò la curva Sud, un regalo per tutti i tifosi che hanno sostenuto la squadra in questi anni di purgatorio”.

Oltre 4 mila posti che saranno coperti da una struttura indipendente dalle gradinate, attraverso pilastri posti sul campetto dietro alla curva, che verrà a sua volta modificato nelle dimensioni, e sui quali verranno posati pannelli costituiti da una doppia lamiera in acciaio preverniciato con strato isolante.  I lavori dovrebbero concludersi in tempo per la seconda partita di campionato, sabato 2 settembre. Molto più complesso invece l’intervento sul settore distinti che per il prossimo anno verrà aperto per 4 mila posti circa. Al momento non è chiaro se saranno disponibili da subito o a lavori ultimati.

Nei prossimi giorni si provvederà alla demolizione e allo smaltimento della struttura in ferro e successivamente alla posa dei pilastri per la copertura e l’innalzamento delle gradinate presenti. Tra i due settori, quello in cemento attuale e il nuovo in acciaio con gradoni in calcestruzzo armato, troveranno posto gli spazi per il deflusso del pubblico e ambienti che potranno essere destinati ad attività commerciali. Nessun intervento invece per la zona retrostante già dotata di tornelli installati nel 2008. Il costo dell’intervento è a totale carico della U.S. Cremonese: alla luce di questo verrà aggiornata ed adeguata l’attuale concessione d’uso dello stadio con un’approvazione specifica. Altri interventi riguarderanno il campo di gioco.

Con l’arretramento e l’ampliamento delle panchine che saranno poste su due file con poltrone nuove a schienale alto per 18 posti (10+8) e una nuova copertura, oltre alla messa in sicurezza dei gradini della buca, che verranno eliminati e una protezione alle barriere delle scale degli spogliatoi con creazione della panchina in prossimità della linea di metà campo per il quarto uomo.

Sono infine già iniziati i lavori sul manto erboso, con l’aggiunta di drenaggi, miglioramenti per l’irrigazione e nuova erba che possa garantire una maggiore morbidezza al campo da gioco. Verranno infine sostituite le due porte con impianti più moderni che prevedano la possibilità di un ricambio immediato. Interventi da parte del Comune invece sul fronte della sicurezza, grazie ad un finanziamento per 50.000 euro che prevede la posa di  nuove telecamere di videosorveglianza, la chiusura con una recinzione antisfondamento del parcheggio ospiti, la posa di recinzioni mobili per la chiusura di via dell’Annona; mentre verrà riqualificato l’accesso esterno al settore distinti.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti