Ultim'ora
5 Commenti

In via Gramsci nuovo asfalto,
addio all'ipotesi
pavimentazione di pregio

Addio all’eventualità di una pavimentazione di pregio in via Gramsci, una delle due strade – l’altra è corso Garibaldi – su cui il Comune ipotizzava un abbellimento dell’arredo urbano. In questi giorni si sta completando l’asfaltatura di una parte della carreggiata, quella che costeggia i portici delle banche, con rimozione del vecchio bitume e posa di nuovo, il che fa pensare che ben difficilmente la strada sarà oggetto di una rivalutazione.

Il ‘rifacimento pavimentazone’ in via Gramsci compariva nell’elenco triennale delle opere pubbliche sia nella versione 2016-2018, sia in quella 2017-2019. Con uno stanziamento non molto elevato, 200mila euro da condividere con corso Garibaldi, per l’annualità 2018. L’intervento non aveva comunque la massima priorità (era inquadrato al livello 2) e la mancanza di risorse adeguate (di solito sono i proventi da alienazioni che vengono utilizzati)  avrebbe causato l’ulteriore rinvio.

Via Gramsci è solo l’ultima delle strade in ztl confinanti con l’area pedonale, oggetto di riasfaltatura, dopo che nei mesi estivi sono state rifatte corso Cavour e piazza Roma. Per quanto riguarda corso Garibaldi, resta invece ancora aperta la possibilità di realizzare al posto dell’asfalto, una pavimentazione che renda effettivamente l’idea dell’isola pedonale, percorribile solo a piedi o in bicicletta, sotto l’aspetto visivo e dell’arredo urbano. E’ la speranza di molti commercianti del posto.

© Riproduzione riservata
Commenti