Commenta

Sport Management risponde
alle lamentele: 'Voci infondate,
le società stiano tranquille'

Le lamentele relative alla gestione delle gare e delle attività agonistiche federali all’interno della piscina di Cremona? "Voci infondate - dice il nuovo gestore della piscina - Le società devono stare tranquille e le invitiamo a venire nei nostri impianti e in particolare in quello di Cremona, di recente apertura, a farci visita per apprezzare la qualità del nostro lavoro".

La Sport Management risponde alle lamentele relative alla gestione delle gare e delle attività agonistiche federali all’interno della piscina di Cremona (come le osservazioni fatte da Paolo Morabito, allenatore di nuoto della Baldesio). E lo fa con una nota firmata dal proprio responsabile comunicazione Roberto Nardella:

“Attraverso i media sono giunte a Sport Management alcune lamentele di tecnici e squadre locali che ci hanno accusato di aver negato la possibilità di organizzare all’interno dello spazio acqua della Piscina di Cremona delle gare federali. La Sport Management – prosegue il comunicato – vuole smentire categoricamente queste “voci” che non hanno alcun fondamento. Come divisione Sport & Education abbiamo messo a disposizione del Comitato Fin della Lombardia, non solo l’impianto di Cremona ma tutte le piscine gestite da Sport Management in Lombardia, per l’organizzazione delle gare.

Ad oggi il Comitato Fin della Lombardia non ha ancora indicato gli impianti che utilizzerà per le manifestazione federali che ad esso competono avendo atteso appunto la nostra dichiarazione di piena disponibilità.

Pertanto vogliamo sottolineare ancora una volta che da parte nostra, per quello che riguarda le gare federali, c’è piena disponibilità sia a Cremona e sia ovunque è presente una piscina gestita da Sport Management.

© Riproduzione riservata
Commenti