Commenta

Edifici comunali più efficienti:
5 nuovi immobili collegati
alla rete di teleriscaldamento

Come previsto nell’accordo tra Comune di Cremona e Linea Reti e Impianti, società di Lgh (Linea Group Holding), sottoscritto la scorsa estate, ora 5 edifici comunali sono ancora più efficienti dal punto di vista energetico. In questi giorni, infatti, si sono concluse le attività di allacciamento al teleriscaldamento cittadino di quattro immobili (il complesso San Francesco di va Gioconda, la Scuola Agazzi Monteverdi, la Scuola infanzia San Giorgio ed il condominio Patrioti) mentre la Scuola secondaria di primo grado “Virgilio” di via Trebbia, oltre ad essere allacciata alla rete, è stata interessata anche da un importante intervento di efficientamento energetico.

Oltre all’importante riqualificazione energetica della Scuola “Virgilio”, rilevanti sono stati anche l’adeguamento tecnico delle centrali termiche degli altri quattro edifici comunali con l’allaccio al teleriscaldamento; la fornitura di calore secondo la tariffa prevista per gli Enti Locali; l’esercizio e la conduzione degli stessi impianti compresa la manutenzione ordinaria e un nuovo sistema di regolazione e controllo. Il risparmio energetico medio complessivo sui 5 immobili è stimato in oltre il 7%, mentre, grazie agli interventi di efficientamento in programma, per la Scuola Virgilio è previsto un risparmio del 15%. Dal punto di vista ambientale, l’intervento complessivamente porterà infine minori emissioni per oltre 200 ton/anno di CO2 (anidride carbonica).

Soddisfazione per la realizzazione del progetto è espressa dai vertici della società di viale Trento e Trieste. “Questa estate avevamo annunciato alla città un impegno rilevante per Linea Reti e Impianti e coerente col nostro approccio strategico di sostenibilità ed efficienza. Oggi confermiamo quell’impegno, che prosegue nella quotidiana opera a fianco dei cremonesi. L’obbiettivo è quello di proseguire questo percorso”, dichiara Michelangelo Gaggia, Presidente Linea Reti e Impianti).

“Come promesso il 31 luglio in sede di presentazione all’opinione pubblica dell’iniziativa, tutte le lavorazioni all’interno delle centrali termiche e relativi vani tecnici sono stati completati entro il 15 ottobre. Desidero ringraziare per questo tutta la struttura di Linea Reti e Impianti, oltre che il Comune per la fiducia accordata. Anche mantenendo gli impegni presi questa estate LRI ha dato dimostrazione della propria vicinanza alla comunità cremonese”, aggiunge il direttore generale di Linea Rete Impianti Enrico Ferrari.

Altrettanta soddisfazione per il risultato conseguito viene espressa da parte del Comune. “Proseguiamo il lavoro finalizzato all’efficientamento energetico delle nostre scuole e alla sostituzione di caldaie e fonti di energie vetuste per migliorare la qualità degli edifici scolastici e ridurre le emissioni. E’ un lavoro che ha ricadute positive in termini di efficienza e di ambiente. Tutto questo grazie alla collaborazione del Comune con Linea Reti Impianti e il gruppo Lgh: un sistema territoriale che fa sinergia e che raggiunge importanti risultati”, commentano il Sindaco Gianluca Galimberti e l’Assessore al Patrimonio Andrea Virgilio.

© Riproduzione riservata
Commenti