6 Commenti

Oltre 70mila firme per
'Ero straniero': 965 raccolte
in provincia di Cremona

Saranno consegnate venerdì 27 ottobre alla Camera le sottoscrizioni alla proposta – sostenuta dalla campagna “Ero straniero – L’umanità che fa bene” – di una norma che cambi le politiche sull’immigrazione e superi la Bossi-Fini.

Oltre 70mila firme raccolte. Questo il risultato che sottolinea il successo della campagna “Ero straniero – L’umanità che fa bene”. Alla fine dei sei mesi a disposizione per raccogliere firme a sostegno della legge di iniziativa popolare che propone di cambiare le politiche sull’immigrazione e superare la Bossi-Fini, il traguardo raggiunto va ben oltre l’obiettivo delle 50mila sottoscrizioni necessarie, in base alla Costituzione italiana, per portare la legge all’attenzione del Parlamento. In sintesi la normativa proposta da “Ero straniero – L’umanità che fa bene” prevede l’apertura di canali legali e sicuri di ingresso per lavoro nel nostro Paese, la regolarizzazione su base individuale degli stranieri già radicati nel territorio, misure per l’inclusione sociale e lavorativa di richiedenti asilo e rifugiati, l’effettiva partecipazione alla vita democratica col voto amministrativo e l’abolizione del reato di clandestinità

Esprime grande soddisfazione anche il comitato cremonese, composto da Acli Provinciali, Arci Cremona, Articolo 32, Asgi, Associazione Immigrati Cittadini, Associazione Donne Senza Frontiere, Caritas Cremonese, Cisvol, Forum Provinciale Terzo Settore, Cooperativa Nazareth, Git Banca Etica, Cooperativa Nonsolonoi, Legambiente, Libera, Movimento Federalista Europeo, Coordinamento Democrazia Costituzionale, L’altra Europa con Tsipras, Possibile, Sinistra Italiana, MDP e PRC.

Con un lavoro impegnativo svolto negli scorsi mesi sono stati raggiunti tantissimi cittadini che hanno compreso l’importanza della campagna.

Si sono tenute iniziative e raccolte firme su tutto il territorio, in particolare a Cremona, Crema, Casalmaggiore, Soncino, Rivolta d’Adda e in tanti altri comuni. Ciò ha condotto all’importante cifra di 965 firme regolarmente inviate che hanno contribuito a raggiungere le 70mila nazionali.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Sorcio Verde

    Solo lo scorso anno sono arrivati 200 mila profughi, e questi qui hanno raccolto soltanto 70 mila firme quindi un profugo su tre arrivato nel 2016. Un successone!!!

    • Mirko

      Ale vie sicure per entrate…..ma lo vogliono o no capire che l Africa in Italia non ci sta…non c è lavoro per noi figurati per loro…comunque devono essere raccolte firme da parte di cittadini italiani non da tutti se no ciao ciao

      • Marco

        Ottimi esempi hai dato! L’Australia soprattutto, con i suoi campi di concentramento a Nauru, passibili di crimini contro l’umanità.
        Per tua info lavoro ce ne sarebbe, ma come viene gestito non è un problema degli immigrati ma della classe dirigente capitalista, oltrettuto pochissimi italiani sono intenzionati o talvolta idonei a lavorare in settori quali agricoltura, edilizia, pulizie, cantieristica industriale e navale, servizi sociali.
        Lo sfruttamento illegale degli immigrati africani, maghrebini ed est-europei nell’agricoltura mantiene competitiva la nostra manifattura alimentare. Come la mettiamo? Chi sei tu per dire che questa gente deve rimanere ricattata, e parte di una cittadinanza di serie C? Pagano tasse anche loro, come te, e se non le pagano è perchè sono sfruttati.
        La Bossi Fini emargina, condanna all’esclusione e a difficoltà enormi di integrazione. Va abolita subito.

        • Ronni

          Mi scusi non vorrei mancarle di rispetto ma ci vuole tanto a capire che l’Australia la Russia la Cina ..fortunatamente almeno loro hanno capito che questa immigrazione incontrollata è un piano studiato dal nuovo ordine mondiale ( soros ) che ci vuole tutti schiavizzati : delle pochissime banche internazionali che tramite le carte di credito non ci danno neppure il denaro così basta schiacciare un bottone per renderci poveri , dei mega centri commerciali che hanno cancellato le nostre città e la nostra identità , di Amazon che ha ridotto la classe media a fattorini sottopagati all agricoltura che sfrutta immigrati come animali…

    • Marco

      Guarda che mica hanno firmato i profughi, scienziato.

      • Sorcio Verde

        E chi può essere così “scienziato” da firmare se non un profugo? Basta guardare chi ha raccolto le firme…quasi tutti con interessi nel farli arrivare, che caso…Comunque con quei numeri ridicoli dove vogliono andare?