3 Commenti

A Cremona presto stazione
di nuova generazione e
abbattimento barriere

Cremona rientra nel network delle “smart station”, stazioni di nuova generazione che funzioneranno come hub per la mobilità integrata, operazione annunciata con il piano industriale 2017-2026 dall’Amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane Renato Mazzoncini.

La notizia è stata data al sindaco di Cremona Gianluca Galimberti e all’assessore con delega alla Mobilità Alessia Manfredini dallo stesso ad durante un incontro tenutosi oggi a Roma, alla sede delle Ferrovie, alla presenza anche del Comune di Mantova. Un’importante prospettiva che rientra perfettamente in un piano più generale che l’Amministrazione pone sul tavolo, con azioni fatte e azioni in prospettiva, in merito alla stazione e che riguarda in particolare lo sviluppo dell’intermodalità (auto, bici, pedoni, bus) e il decoro dell’intero complesso.

Sempre in questa direzione vanno i lavori in programma per il 2018 da parte di Rfi di abbattimento delle barriere architettoniche alla stazione, confermati recentemente durante un sopralluogo a Cremona effettuato dagli Assessori Alessia Manfredini e Rosita Viola, dalla Presidente del Consiglio Simona Pasquali e dal Direttore di Rfi Spa Vincenzo Macello.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Dott. Landi Roberto

    A cosa servirà mai una stazione simile se ci sono collegamenti degni del terzo mondo?

    • Mirko

      Aggiungerei inutile rifare la stazione per renderla smart station(tutti paroloni da guinness ma abbindolatori) se poi i treni vanno a petrolio….investire nell elettrico e dopo le stazioni,spreco assurdo di soldi

  • volante blu

    questi buttano soldi per cosa poi serviranno se non abbiamo treni di ultima generazione,forse sarebbe meglio rimettere il piazzale come era prima,copiare dal modello di piacenza,gli autobus ti scaricano a 5 metri dall”entrata principale i taxi li trovi subito fuori non ti bagni anche se piove,e dire che di treni ne passano parecchi per tutte le destinazioni,sono partito parecchie volte da piacenza in treno,e mi sono fatto accompagnare in auto in quanto i treni per questa stazione non ci sono,quindi che ultima generazione di stazione devono creare,se devo dipendere della macchina per spostarmi da cremona in treno,in orari decenti.abbiamo una stazione che fa pena in parcheggi e trasporti.