Commenta

Giornata del Diabete, successo
per le iniziative messe
in campo dall'associazione

Successo per il Convegno svoltosi in occasione della giornata mondiale del diabete sabato 11 novembre, organizzato dall’Associazione Diabetici Cremonesi insieme ad Asst Cremona e Ats Valpadana in collaborazione con Camera di Commercio, Comune di Cremona , Lions International Distretto 108Ib3, Provincia di Cremona e Banca del Credito Padano.

Il convegno si è aperto con una ouverture musicale a cura la famiglia Serventi: Priscilla primo violino, Massimo secondo violino, Alissa alla viola e Perseo al violoncello, per un omaggio a Cremona, internazionalmente conosciuta come città della musica. Il programma scientifico è stato a sua volta stimolante: accanto a tematiche di consolidata tradizione, i relatori hanno approfondito argomenti innovativi, alla luce delle novità che si affacciano quasi quotidianamente nel panorama medico.

“Un grazie speciale al dott. Camillo Rossi, direttore generale dell’Asst di Cremona e alla segreteria organizzativa dell’Ufficio Formazione del nostro Ospedale, per il sostegno e la preziosa collaborazione” commenta Mirella Marussich, presidente dell’associazione Diabetici.

La maratone del diabete è quindi proseguita il giorno seguente, domenica 12: alla mattina molte le persone che si sono recate in ospedale per la misurazione della glicemia, massa corporea e pressione arteriosa alla presenza di medici, infermieri e volontari con la collaborazione del Lions Club Cremona Duomo e L.C.Cremona Stradivari.

Nel pomeriggio l’Associazione ha regalato un momento di allegria, cultura e solidarietà alla popolazione con uno spettacolo di Poesie e Canti della nostra terra, con i pilastri del dialetto cremonese: Milena Fantini, Michelangelo Gazzoni e il Gruppo di Canto Popolare di Cremona diretto da Simona Maffini. Poesie dialettali e canti tradizionali per tornare indietro nel tempo, alle nostre radici. “Questo serata in dialetto l’abbiamo voluta per salvaguardare e diffondere il patrimonio culturale dialettale quale elemento immateriale dello sviluppo civico cremonese” evidenzia Marussich, nel ringraziare gli interpreti. “Desidero ringraziare ancora una volta chi ha collaborato con noi per la buona riuscita di tutti gli eventi, in particolare il Presidente della Camera di Commercio Gian Domenico Auricchio, per la disponibilità e sensibilità nei confronti dell’Associazione e dellaTematica. Un grazie particolare a Domenico Maschi di Ideaverde Maschi che è sempre presente col suo grande cuore alle nostre iniziative e alla Banca Credito Padano”.

© Riproduzione riservata
Commenti