Sport
Commenta

Esperia Cremona altro stop, Fiorenzuola passa al Cambonino

Esperia Cremona-Pavidea Fiorenzuola 0-3 (12-25, 18-25, 20-25)

Esperia Cremona: Bulla, Decordi 8, Bassi 2, D’este 4, Lodi 12, Muzzupappa 2, Migioli, Ghisolfi 3, Maffei, Antonioli. All.: Sbano-Denti.

Pavidea Fiorenzuola: Donida 9, Tonini, Cattaneo 10, Ferrigno, Nicoli 7, Reverberi 3, Tosi 12, Ermoli, Coti Zelati (L), Morelli 1, Dalpedri 12, Gandolfi (L). All.: Marini.

Settimo turno d’andata amaro per l’Esperia Cremona nel campionato di B2, girone B. A passare al Cambonino questa volta è la Pavidea Fiorenzuola, formazione piacentina a forte presenza cremonese, in soli tre set

Primo parziale a senso unico. Le gialloblù di Emanuele Sbano iniziano con il pie giusto (7-6, Decordi) ma Fiorenzuola spinge al servizio, la ricezione va in difficoltà ed è servito un break di zero a sette. Cremona prova a reagire ma un muro di Cattaneo (9-19) fa scorrere i titoli di coda sino al 12-25. Secondo set equilibrato: l’ex Dinamo Zaist Dalpedri griffa il 9-9 e da la carica. Dentro D’este per Bassi (10-13) e l’Esperia recupera con Lodi e Decordi che pareggia i conti sul 14-14. Ghisolfi tiene in corsa le padrone di casa ma alla distanza Fiorenzuola, trascinata da Donida e Tosi chiude 18-25. Nel terzo set Cremona scende in campo con un piglio diverso (Muzzupappa, 4-2), allungando con Decordi (7-3) e D’este (12-8). Fiorenzuola resta in scia (16-13, Reverberi) e la svolta arriva sul 18-16 con Ermoli al servizio: il parziale di zero ad otto chiude formalmente l’incontro. Decordi e Lodi provano il disperato colpo di coda ma è Tosi a consegnare le chiavi della vittoria alle ospiti.

Caduta interna. “Abbiamo puntato sulla distribuzione del gioco – commenta coach Sbano – ma le avversarie hanno evidenziato i nostri limiti. Dobbiamo sopportare questo momento di difficoltà”. Nel prossimo turno, l’ottavo, sabato 2 dicembre, ore 21, l’Esperia affronterà la Tomolpack Marudo tra le mura amiche del PalaCambonino, alla ricerca della prima vittoria interna che permetterebbe di dare la svolta al torneo.

© Riproduzione riservata
Commenti