Cronaca
Commenta3

Furto a Scarpe & Scarpe di Gadesco: marocchino arrestato dopo inseguimento

L'uomo dopo il furto al negozio si era dato alla fuga in auto ma è stato bloccato dai Carabinieri della Compagnia di Cremona a Vescovato. Arrestato in flagranza di reato per furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso

VESCOVATO – Al termine di un inseguimento iniziato a Gadesco Pieve Delmona, i Carabinieri della Compagnia di Cremona guidati dal Maggiore Rocco Papaleo hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso Adil Jalil, nato in Marocco, classe 1975, residente a Gussola, nullafacente e pregiudicato. L’uomo infatti, poco prima, al negozio Scarpe e Scarpe di Gadesco Pieve Delmona dopo aver rimosso placche antitaccheggio, aveva rubato alcuni capi di vestiario per un valore di 60 euro.  Notato dagli addetti alla vigilanza, è fuggito raggiunta la sua auto, una Volkswagen Passat, è riuscito ad allontanarsi. I carabinieri giunti tempestivamente sul posto lo hanno intercettato e inseguito, riuscendo a bloccarlo dopo circa tre chilometri. Sottoposto a perquisizione, il marocchino è stato  trovato in possesso della refurtiva e di una tronchesina usata per effrazione antitaccheggio, (il tutto è stato sequestrato in attesa di essere portato presso l’ufficio corpi di reato). Adil Jalil a quel punto è stato arrestato, e terminate le formalità di rito, è stato trattenuto presso  le camere di sicurezza della Caserma “S. Lucia” di Cremona in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

© Riproduzione riservata
Commenti