3 Commenti

Furto a Scarpe & Scarpe di
Gadesco: marocchino
arrestato dopo inseguimento

L'uomo dopo il furto al negozio si era dato alla fuga in auto ma è stato bloccato dai Carabinieri della Compagnia di Cremona a Vescovato. Arrestato in flagranza di reato per furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso

VESCOVATO – Al termine di un inseguimento iniziato a Gadesco Pieve Delmona, i Carabinieri della Compagnia di Cremona guidati dal Maggiore Rocco Papaleo hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso Adil Jalil, nato in Marocco, classe 1975, residente a Gussola, nullafacente e pregiudicato. L’uomo infatti, poco prima, al negozio Scarpe e Scarpe di Gadesco Pieve Delmona dopo aver rimosso placche antitaccheggio, aveva rubato alcuni capi di vestiario per un valore di 60 euro.  Notato dagli addetti alla vigilanza, è fuggito raggiunta la sua auto, una Volkswagen Passat, è riuscito ad allontanarsi. I carabinieri giunti tempestivamente sul posto lo hanno intercettato e inseguito, riuscendo a bloccarlo dopo circa tre chilometri. Sottoposto a perquisizione, il marocchino è stato  trovato in possesso della refurtiva e di una tronchesina usata per effrazione antitaccheggio, (il tutto è stato sequestrato in attesa di essere portato presso l’ufficio corpi di reato). Adil Jalil a quel punto è stato arrestato, e terminate le formalità di rito, è stato trattenuto presso  le camere di sicurezza della Caserma “S. Lucia” di Cremona in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • paolo

    Magari, in quanto “risorsa produttiva”, animato dall’innato spirito imprenditoriale che lo ha spinto da noi, avrà voluto intraprendere una analoga attività commerciale in proprio e, pertanto, avrà pur dovuto partire cominciando a fare “una scorta a magazzino” no?

    • Mirko

      Ssssss….non commentare se no i buonisti partono al contrattacco

  • luciano1956

    Sempre risorse che commettono reati , giorno dopo giorno…