Commenta

Elezioni Regionali, per
Fratelli d'Italia candidati
Ventura, Bosa e Soldi

Ventura, Bosa e Soldi

Anche Fratelli d’Italia Cremona, in vista delle elezioni regionali, inizia a fare il punto della situazione e a rendere noti i primi nomi disponibili a candidarsi al governo della Lombardia. Ad oggi sono 3 le persone sottoposte al coordinamento regionale per le prossime consultazioni lombarde: Marcello Ventura, 52 nni, consigliere comunale e provinciale del partito nonché membro dell’Assemblea nazionale; Riccardo Bosa, 36 anni, ufficiale dell’Aeronautica in congedo, controllore del traffico aereo presso Enav, responsabile del circolo di Pandino di Fratelli d’Italia; Francesca Soldi, 43 anni, imprenditrice, mamma, vice-sindaco di Pieve d’Olmi.

“Tutte persone impegnate nel mondo del lavoro, del sociale, dell’associazionismo, che portano la loro esperienza di vita reale a servizio del Paese e del bene comune” spiega il coordinatore provinciale Stefano Foggetti. “Ben lontani quindi da politici di professione in erba che tanto parlano di come amministrare la nostra società senza mai averla conosciuta veramente, ma solo all’interno delle segreterie di partito. Quella che ci aspetta è una partita fondamentale per proseguire il buon lavoro effettuato dal centrodestra in Lombardia nell’ultimo ventennio. Tanti obbiettivi raggiunti, tante cose fatte e tante ancora da fare e da poter migliorare insieme al nostro candidato governatore Attilio Fontana”.

“L’impegno dei nostri candidati sarà inoltre rivolto verso le istanze peculiari del territorio, dal trasporto ferroviario a quello su gomma, dalla sanità ai nostri fiumi, al nostro tessuto industriale, le eccellenze agricole o il patrimonio culturale, solo per citarne alcuni” continua Foggetti. “Nei prossimi giorni si concluderà la rosa dei candidati con l’indicazione della quarta candidata. Vi sono alcuni nomi disponibili che il coordinamento provinciale sta valutando in modo da poter completare la valorizzazione e rappresentatività del territorio. Fratelli d’Italia si presenta quindi agguerrito e pieno di entusiasmo a questo appuntamento elettorale. Se 5 anni fa con un partito nato da pochi mesi l’obbiettivo era la salvaguardia della Destra e delle sue battaglie in Italia, ora, consolidata la presenza, l’obbiettivo è e rimane uno solo: prima gli italiani”.

© Riproduzione riservata
Commenti